Teatro

11 spettacoli per 11 successi: la top eleven teatrale del 2017 di Parallel

Il 2017 è stato un “anno teatrale” generoso che vogliamo salutare con una speciale classifica delle undici performance che artisticamente ci hanno coinvolto ed entusiasmato maggiormente.

Viviana Toniolo, direttrice artistica del Teatro Vittoria, durante una lunga ed appassionata intervista della scorsa estate ha affermato che “il teatro è un gesto d’amore reciproco“. Il teatro è la casa di tutti, un porto sicuro dove trovano ristoro le nostre emozioni. Il teatro si fa amare e si merita amore. Quel pathos che riceviamo in regalo dagli attori su palchi più o meno grandi, più o meno confortevoli, va ricambiato con la stessa energia.

teatro-parallel-donald-tong-copertina-2017-98Il teatro è anche un maestro di vita per le buone maniere, spesso messo a dura prova da squilli tecnologici 2.0, imbarazzanti accompagnamenti tipo “scarta la carta!” e talvolta da distratti commenti che svolazzano impertinenti sulle teste di chi, invece, vorrebbe solo godere di quella cornice magica.

“Il teatro non è il paese della realtà: ci sono alberi di cartone, palazzi di tela, un cielo di cartapesta, diamanti di vetro, oro di carta stagnola, il rosso sulla guancia, un sole che esce da sotto terra. Ma è il paese del vero: ci sono cuori umani dietro le quinte, cuori umani nella sala, cuori umani sul palco”. – Victor Hugo

Undici spettacoli per ripercorrere questo anno insieme, dicevamo. Undici spettacoli per comprendere il perché il teatro abbia bisogno di essere sostenuto guardando oltre le logiche del tutto e subito.


– “La Fleur: Il fiore proibito” scritto e diretto da Francesco Formaggi e Riccardo Brunetti e prodotto da Project XX1 è l’espressione del coraggio della ricerca e della sperimentazione drammaturgica. In scena negli spazi di Controchiave, questa spettacolo appartiene al genere immersive theatre: nessun confine fra pubblico ed attori, in un perfetto incastro di ruoli apparenti.
La-Fleur-il-fiore-proibito-98


– “Il secondo figlio di Dio”  di Simone CristicchiManfredi Rutelli, è andato in scena al Teatro Vittoria e rappresenta il racconto doloroso e attuale di una società che ricerca cooperazione e solidarietà. Raccontare al grande pubblico la storia vera di David Lazzaretti permette un’attenta riflessione sulla fragilità al confine fra l’essere considerati santi o ciarlatani.
il-secondo-figlio-di-dio-cristicchi-teatro-vittoria-98


– “The Aliens” di Annie Baker che ha esaltato in maniera innovativa l’efficacia del silenzio drammaturgico. Nello spazio del Teatro Brancaccino si è consumato il dramma del disagio giovanile ed esistenziale. Senza troppe parole. Perché il silenzio parla a chi sa ascoltare.
the-aliens-brancaccino-roma-2017-98


– “Un uomo è un uomo”, spettacolo di Bertolt Brecht con la regia di Lorenzo De Liberato e la traduzione di Giulia Veronesi, vincitore dell’ultima edizione di “Salviamo i talenti” al Teatro Vittoria: una vera dichiarazione di guerra contro l’indottrinamento e la retorica da quattro soldi.
un-uomo-è-un-uomo-98


– “Saved”, diretto da Gianluca Merolli e tradotto da Tommaso Spinelli è il teatro che rompe schemi e censure. Andato in scena al Teatro Vascello ha convinto pubblico e critica per la dirompenza drammaturgica e la bravura dell’intero cast in scena.
saved-teatro-vascello-2017-98


– “L’angelo sterminatore” di Luis Buñuel, per la regia di Susanna Lauletta e Alessandra Silipo è omaggio al teatro che si fa spazio per (ri)conoscere emozioni. Il Teatro Trastevere non delude mai nell’accurata offerta degli spettacoli in cartellone e questa performance ne è un esempio calzante.
angelo-sterminatore-teatro-trastevere-3-97


– “Macbeth” di William Shakespeare in scena al Silvano Toti Globe Theatre con la regia di Daniele Salvo è un viaggio disperato immerso in un tempo senza inizio né fine. L’opera si presenta da sola ma in questo caso ha rappresentato il trionfale omaggio alla fine della passata stagione del teatro elisabettiano nel cuore di Roma.
macbeth-globe-roma-2017-98


– “Quello che non ho” di Neri Marcorè, con la drammaturgia di Giorgio Gallione, spezzoni di “Scritti Corsari” di Pasolini e le canzoni di Fabrizio De André, un omaggio al teatro che si fa crocevia di tutte le arti. Nella splendida cornice del Teatro Quirino la voce e la musica si sono inchinate a quelli considerati fra i più grandi pensatori della nostra epoca.
quello-che-non-ho-9-98


– “Hai Finito…?!? Erase/Rewind” di Erika Barresi portato in scena al Teatro Trastevere è un esempio di drammaturgia a più livelli, combinati in maniera brillante e di lettura per niente facile e immediata. E cosa c’è di meglio che andare a teatro ed essere stuzzicati in maniera non convenzionale?
hai-finito-erika-barresi-98


– “Salvobuofine” di Giancarlo Nicoletti è il teatro del coraggio senza retorica. Fra i finalisti del premio “Salviamo i talenti” al Teatro Vittoria questo è uno degli spettacoli più emozionanti di Nicoletti che ha fatto di una drammaturgia pulita ed emozionante i suoi elementi distintivi e d’eccellenza.
salvobuonfine-teatro-vittoria-salviamo-i-talenti-7


– “Tiergartenstrasse 4 – Un giardino per Ofelia”, di Pietro Floridia con Barbara Giordano e Serena Ottardo. Diretto da Daniele Muratore e con Marco Polizzi al contrabbasso, “T4” è una piccola gemma firmata dal Teatro Argot Studio, che ci regala una drammatica storia al femminile ai tempi del nazismo raccontata attraverso due interpretazioni straordinarie e indimenticabili.
tiergartenstrasse-4-un-giardino-per-ofelia-98


Esiste un comune denominatore fra tutti gli spettacoli menzionati: nessuna scelta di conformismo e la sfida ai facili consensi. Stimolare una percezione critica originale è il traguardo che riconosciamo ad ognuno di queste piéce e che racchiude lo spirito del teatro, quello bello, che educa senza indottrinare.

The Parallel Vision ⚭ _ Raffaella Ceres)
(Foto di copertina: © Donald Tong)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...