Musica

Riapre il Quirinetta! Ecco i prossimi concerti confermati

Dopo quasi 70 giorni di #QuirinettaOnTour con Marlene Kuntz (che abbiamo seguito dal vivo allo Spazio Novecento), Temper Trap, Diodato (qui trovate la nostra recensione di “Cosa siamo diventati”) e Dillon, il Quirinetta riapre e lo fa portando sul palco di Via Marco Minghetti 5 una programmazione ricca di appuntamenti tra musica ed eventi, a partire dal concerto di Giorgio Poi (intervistato proprio pochi giorni fa da queste parti) dello scorso 24 marzo per proseguire con Cold Cave (4 aprile), Peter Hook (7 aprile) e David DeGraw (3 maggio).

Abbiamo impollinato la città di musica per quasi 70 giorni, portando il suono del Quirinetta in tanti angoli di Roma”, dichiara la direzione artistica di Viteculture.”Oggi siamo felici di tornare a casa, che da quasi due anni abbiamo fatto crescere e visto affermarsi sul podio dei migliori locali italiani“. Finalmente dissequestrato, il Quirinetta torna palcoscenico della vita culturale romana. Il prossimo appuntamento dal vivo con lo spazio artistico nel cuore di Roma sarà con Mecna venerdì 31 marzo.

Cold-Cave_Quirinetta

Cold Cave

Lungomare Paranoia” è uscito quasi all’improvviso ma ha impiegato pochissimo tempo ad arrivare a tutti i fan di Mecna. Il concerto al Quirinetta sarà il seguito di quello dell’anno scorso e vedrà protagonista una delle voci più introspettive e profonde del panorama emergente italiano, al confine tra hip hop ed elettronica. Un live denso ed oscuro vi attende invece il prossimo 4 aprile quando a calcare il palco del Quirinetta ci sarà Cold Cave con il suo sound dark wave che ha permesso al cantante Wesley Eisold di essere paragonato nientemeno che a Ian Curtis dei Joy Division.

A proposito del gruppo inglese, altro evento di lusso sarà quello di venerdì 7 aprile con sua maestà Peter Hook, artista leggendario membro storico dei Joy Division e successivamente dei New Order. Il bassista suonerà due album con lo stesso titolo, ovvero “Substance“, che però appartengono a due discografie diverse: quella dei JD e quella dei NO, appunto. Ancora: mercoledì 3 maggio arriva Gavin DeGraw, apprezzato autore di “Chariot” che proporrà un set dalle atmosfere intime ed essenziali.

Peter-Hook_Quirinetta-7-aprile

Peter Hook

Gavin suonerà in unplugged i suoi pezzi, eseguendo sia i grandi successi del repertorio che rari outtakes mai proposti dal vivo. E poi ancora: il 19 aprile ci saranno Di Martino e Cammarata in “Un mondo raro” (su Parallel trovate l’intervista di Margherita Schirmacher a Fabrizio Cammarata), mentre il 20 aprile sarà la volta di Renzo Rubino e de “Il gelato dopo il tour”. Tutti i dettagli sulle date in programma al Quirinetta potete trovarli sul sito www.quirinetta.com.

The Parallel Vision ⚭ _ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...