Eno gastronomia

Seconda semifinale a Cento-Moroni, domani Cucinema da Pantaleo

Davide Lombardi e Valerio Chiacchierini di Cento Gourmet assieme a Luca Moroni (brand ambassador di Molinari) raggiungono Pierluigi Gallo di Giulia Restaurant e Patrizio Boschetto di Achilli al D.o.m nella finale di Cucinema 2018, dopo la bella semifinale di mercoledì 28 novembre presso L’Apulia di San Lorenzo.

Il contest per chef e mixologist organizzato da Ciak si cucina web tv, Deacomunicazione Eventi e Born Studio 03 giunge quindi alle fasi più intense e interessanti del suo percorso, che ha incoronato “SUD_ore del successo” e “Sud’oro” rispettivamente miglior piatto e miglior cocktail della scorsa puntata, quando gli chef di Cento Gourmet assieme a Moroni hanno affrontato Giulio Ancaiani di My Martini in coppia con Valeria Pieri di Up Sunset Bar.

Prima del sapore del successo troppo sud…ore si deve versare!” ricorda Davide Lombardi durante la spiegazione del piatto vincente. “Abbiamo voluto giocare col tema del sud. Quindi c’è un gambero rosso Mazara del Vallo, scampo calabrese, cozze sarde. E ancora scorfano, triglia, pesce San Pietro. Oltre al sud dell’Italia e della Francia abbiamo aggiunto anche del latte di cocco per richiamare il sud-est asiatico. E tutto il sud del mondo in generale“. È nata così la zuppa di mare bouillabaisse che ha guadagnato la finale.

SUD_ore del successo” è stata accompagnata da un drink firmato da Luca Moroni che ha rappresentato il completamento del piatto di Cento. “Di solito un Bloody Mary ce lo immaginiamo rosso. Invece gli abbiamo dato un aspetto dorato. Non ho usato infatti il succo di pomodoro, bensì ho fatto una centrifuga di 3 tipi di succo: Piccadilly, tamarillo e verde. Poi abbiamo estratto dell’acqua di pomodoro trasparente e l’abbiamo colorata con dello zafferano di Navelli DOP. La parte grassa è già nel piatto, quindi io volevo sciacquare la vostra bocca e deliziarla con questo drink“.

Il risultato ottenuto da “SUD_ore del successo” e “Sud’oro” (ispirati al film “Il sapore del successo“) ha dunque prevalso su “Ri-Salento” di chef Ancaiani (baccalà, ceci neri, mandarino, rigaglie di pollo fritte e crumble di rucola) e “Hotel Valentine” della mixologist Valeria Pieri (oleo saccharmum limone e coriandolo, peychaud’s bitter, vermouth rosso, blanc de blancs Garcia). Menzione speciale per il giovanissimo resident chef di L’Apulia Alessandro Bergomi che con “Le mine vaganti” (ravioli di farina di grano arso con polpo e burrata) conquista il passaggio al turno successivo del contest.

Domani, lunedì 3 dicembre alle 21, decima tappa di Cucinema da Pantaleo – Food Wine Mixology (Piazza di San Pantaleo 4, zona Piazza Navona) in modalità food pairing. Si affronteranno i 2 resident chef di Pantaleo (per qualificarsi alla tappa successiva) e i mixologist semifinalisti Bruno Rocco e Jordy Di Leone (per guadagnarsi la finale).

Tutti i clienti che degusteranno i cocktail in gara potranno votare il preferito contribuendo alla qualificazione degli chef/barmen. Il punteggio verrà poi sommato a quello ottenuto dalla Giuria presente. Costo del singolo drink: 10 euro. Pre-pagandone 2, Pantaleo offrirà il terzo gratuitamente. Prenotazioni allo 06-93572514.

The Parallel Vision ⚭ _ Paolo Gresta)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...