Festival

Frammenti, il festival che omaggia l’essenza della realtà

L’acqua racconta l’esaltazione dell’indissolubilità del legame fra l’uomo e la natura. Non a caso “ThisIsWater” è il tema della diciassettesima edizione del Festival Frammenti che fino al prossimo 9 luglio ospiterà il pubblico, come per la scorsa edizione, nel Parco Archeologico e Culturale del Tuscolo a Monte Porzio Catone (RM).

Ci sono due giovani pesci che nuotano uno vicino all’altro e incontrano un pesce più anziano che, nuotando in direzione opposta, fa loro un cenno di saluto e poi dice: ‘Buongiorno ragazzi. Com’è l’acqua?’. I due giovani pesci continuano a nuotare per un po’, e poi uno dei due guarda l’altro e gli chiede: ‘ma cosa diavolo è l’acqua?’”.
flyer_fronte

D.F. Wallace iniziò così il suo discorso di fronte ai laureati del Kenyon College nell’intento di evidenziare quanto la realtà più ovvia sia spesso quella maggiormente sfuggente. A questo discorso si ispira la diciassettesima edizione del Festival Frammenti, manifestazione organizzata e ideata dall’Associazione Semintesta.

Il tema “ThisIsWater” ci invita a nuotare nella nostra vita senza dimenticarci mai di ripetere: “questa è acqua, questa è acqua!“. La realtà che ci circonda ci immerge e talvolta travolge eppure stentiamo a riconoscerne i contorni perché confusa nell’ovvio e nello scontato. Possiamo quindi scegliere di guardarla in un modo diverso ed essere consapevoli dell’essenza delle cose.

frammenti-festival-2017-2

La prima parte di Frammenti si è svolta lo scorso weekend (30 giugno – 2 luglio) e si concluderà nel prossimo fine settimana, dal 7 al 9 luglio. Dopo Inna Cantina Sound, Emilio StellaLucio Corsi, sul palco del festival saliranno Bamboo, LeSigarette, il progetto di Roberto Angelini e Pier Cortese Discoverland” e Sandro Joyeux. Inoltre ci saranno un punto ristoro, un bookshop a cura di Libreria Adeia e tante attività per bambini.

Frammenti Festival è dunque realizzato dall’Associazione Semintesta che nasce nell’agosto del 2001 con l’intento di promuovere la cultura, l’arte e i nuovi linguaggi nel proprio territorio. Un’occasione per unire le forze e portare avanti i propri obiettivi insieme e per far sì che la cultura sia un’attività pulsante sempre viva e in costante rinnovamento. L’ingresso al festival è a sottoscrizione libera. Maggiori dettagli potete trovarli collegandovi alla Pagina Facebook dell’evento.

The Parallel Vision ⚭ _ Raffaella Ceres)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...