Musica

Nirvana, il grunge e gli anni ’90: al Quirinetta arriva “Heroes”

Sono molto nostalgico, oggi. E non è solo perché ricordo i concerti del primo maggio degli anni ’90 con Litfiba, De André, Guccini, Battiato, Ustmamò, Zucchero, Carmen Consoli, Elio, Bluvertigo… Non è solo perché da un paio di giorni ho rimesso i Pumpkins a rotella. E faccio il conto alla rovescia per la terza serie di Twin Peaks.

Credo che un peso non irrilevante ce l’abbia anche la serata di sabato 6 maggio al Quirinetta quando a Roma sbarcherà “Heroes“, il format che ha già conquistato Stati Uniti e Australia ed è pronto a invadere la Città Eterna di camicie di flanella, anfibi, Converse, felpe col cappuccio. Perché “Heroes” sarà una notte interamente dedicata agli anni ’90 e al suo simbolo musicalmente più potente: i Nirvana di Kurt Cobain.

nirvana-kurt-cobain-2La lunga serata del locale di Via Marco Minghetti 5 inizierà alle 22.30 e coinvolgerà a 360 gradi il pubblico, rigorosamente vestito seguendo la moda e il mood dell’epoca. Non avete avuto l’occasione di vivere una delle decadi artisticamente più ricche e dense di sempre? O al contrario, ancora oggi (come il sottoscritto) non riuscite a uscirne? “Heroes” arriva per accontentare tutti, senza lasciare nulla al caso.

Dai costumi originali alle riproduzioni delle strumentazioni dell’epoca, dalla scaletta ai passaggi chiave dei concerti dei Nirvana passando per la scenografia, l’effettistica e tutte le componenti dello show. Sarà un viaggio nel tempo dai forti contorni nostalgici, appunto, ma non necessariamente malinconici. La serata infatti sarà ovviamente costruita attorno alla musica di Cobain e compagni, oggi come allora debordante di energia.

Il programma di “Heroes” prevede la proiezione del rockumentaryKurt Cobain: Montage of Heck” (2015) di Brett Morgen. Il film-documentario include materiale preso da varie performance dei Nirvana e brani inediti, filmini amatoriali, registrazioni, disegni, fotografie, giornali, nastri demo e testi di canzoni. Sono presenti interviste ai genitori di Cobain, alla sorella Kim, all’ex fidanzata, a Courtney Love e al bassista del gruppo Krist Novoselic.

A seguire invece ci sarà il concerto dei Bleach, una delle più importanti tribute band dei Nirvana formata da Daniele Tofani (voce, chitarra), Mattia Dell’Orco (chitarra), Yuri Santurri (basso) e Roberto Veloccia (batteria), che mette in scena uno spettacolo di grande impatto dal punto di vista della fedeltà della rappresentazione. Da “Smells like teen spirit” a “Lithium” passando per “Heart shaped box” e “Rape me“, il gruppo proporrà i pezzi più famosi tratti da “Bleach” (1989), “Nevermind” (1991) e “In Utero” (1993).

nirvana-kurt-cobain-5Infine, “Heroes” si chiuderà con il dj set di Any Given Monday con il meglio delle selezioni del grunge e i brani di Soundgarden, Alice in Chains, Melvins, Mudhoney e molto altro. L’ingresso è di 8 Euro, comprensivo di birra se si è in lista (basta appuntare il vostro nome nell’evento Facebook).
Nel frattempo è partita “About a girl“.
Ci vediamo sabato.

The Parallel Vision  _ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...