Cultura

Sì a comitato scientifico per miglioramento qualità di Roma

Sì a comitato scientifico per miglioramento qualità della città di Roma

piazza-statua-edificio-orologio-cavallo-scale-bandiera-italiana
Piazza del Campidoglio (foto: © The Parallel Vision)

Sarà individuato Abaco di soluzioni tipologiche partendo da diversi contesti territoriali

La Giunta capitolina ha approvato l’istituzione di un Comitato Scientifico di Indirizzo e Coordinamento, finalizzato alla predisposizione di un Abaco delle soluzioni tecnologiche standard e a studiare progetti pilota in tema di riqualificazione di strade e spazi urbani.

Tra gli obiettivi di lavoro individuati dall’assessorato ai Lavori pubblici e alle Infrastrutture per il prossimo semestre è infatti presente il tema della qualità dello spazio pubblico declinato nei suoi molteplici aspetti.

E attuato tramite interventi sperimentali sulle pavimentazioni stradali e progetti pilota realizzati, anche nella città dei 15 minuti.

I compiti del Comitato Scientifico

Il Comitato, composto da esperti interni ed esterni all’amministrazione, avrà infatti il compito di:

  • effettuare la ricognizione degli abachi tipologici presenti presso l’amministrazione
  • effettuare la ricognizione di casi esemplari nazionali ed esteri
  • costruire l’Abaco delle soluzioni tecnologiche standard
  • verificare la possibilità di impiego di pavimentazioni pigmentate
  • studiare casi pilota nella città dei 15 minuti e nel Centro Storico
  • studiare progetti di riqualificazione di spazi urbani periferici

“Intervento per garantire qualità interventi sullo spazio pubblico”

È un provvedimento importante grazie al quale potremo garantire non solo l’omogeneità ma, soprattutto, la qualità degli interventi sullo spazio pubblico di Roma Capitale e sulle opere che verranno realizzate“.

Così l’assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale Ornella Segnalini.

Attraverso questo strumento, al quale il Sindaco Gualtieri tiene molto, potremo intervenire per garantire il decoro e per migliorare l’estetica in modo uniforme delle nostre strade, dei nostri marciapiedi e delle nostre piazze, sia nei quartieri centrali, sia in quelli più periferici”.

“Roma sempre più vivibile e bella”

Stiamo già provvedendo a individuare i casi pilota da condividere poi con i Municipi interessati per migliorare la qualità degli spazi urbani, in particolare nella città dei 15 minuti” ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale Maurizio Veloccia.

Pensare i cambiamenti in modo integrato produrrà elevati standard qualitativi e funzionali“.

Ogni progetto pilota sarà immaginato per essere parte di un più grande disegno di rinnovamento ispirato a rendere la nostra città sempre più vivibile, accessibile e bella”.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)
(Foto: © The Parallel Vision)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: