Arte Cultura Mostre

La storia della videoarte italiana in “Il video rende felici”

La storia della videoarte italiana nella mostra “Il video rende felici”

cubo-vetro-persona-video
Marinella Pirelli – Film ambiente, 1968-1969/2004 installazione. 35 mm trasferito su digitale, colore, sonoro, struttura modulare in metallo, pannelli serigrafati in policarbonato, cm 375 x 375. Archivio Marinella Pirelli, Varese. Courtesy Richard Saltoun Gallery. (Veduta dell’installazione nella mostra “Luce e movimento”, Museo del Novecento, Milano 2019, foto Lorenzo Palmieri, courtesy Archivio Marinella Pirelli, Varese). Opera in mostra al Palazzo delle Esposizioni

La produzione di videoarte e cinema d’artista in Italia, dalla fine degli anni ’60, sono al centro di “Il video rende felici“, un unico grande progetto espositivo articolato in 2 spazi: Palazzo delle Esposizioni e Galleria d’Arte Moderna.

Il video rende felici” si terrà da martedì 12 aprile a domenica 4 settembre 2022 e sarà una delle grandi mostre a Roma dei prossimi giorni.

“Il video rende felici”: la mostra a Roma

Un’unica grande mostra, 2 luoghi.

Il video rende felici. Videoarte in Italia” è una mostra che andrà avanti dal 12 aprile al 4 settembre 2022.

Soggetto della mostra è la videoarte e il cinema d’artista in Italia, dalla fine degli anni ’60 ai primi decenni del nuovo secolo. 

In esposizione 19 installazioni a cui si aggiungono oltre 300 opere raccolte all’interno di rassegne dedicate, per un totale di oltre 100 artiste e artisti coinvolti.

Il percorso espositivo si snoda attraverso la molteplice varietà di formati espositivi:

  • video monocanale
  • installazioni video
  • multimediali
  • interattive

Questo con l’intento di evidenziare le interferenze del video con il cinema, la tv, il teatro, la danza, la fotografia, le arti plastiche.

Alle opere esposte si affiancano i numerosi documenti, bozzetti, disegni, locandine, manifesti, fotografie e cataloghi, che ne ripercorrono il processo produttivo e il contesto storico.

La mostra al Palazzo delle Esposizioni

Al Palazzo delle Esposizioni il percorso mira a evidenziare le trasformazioni del formato installativo nel suo dialogo con lo spazio e con i dispositivi tecnologici, in un arco cronologico che va dalla fine degli anni ’60 al XXI secolo.

Le opere qui presenti sono rappresentative, oltre che della ricerca dell’artista, di una sperimentazione delle tecnologie elettroniche e digitali in rapporto alla storia della videoarte in Italia.

Il programma include 13 rassegne fra miscellanee e personali di film d’artista e video monocanale. Artisti in mostra:

  • Marinella Pirelli
  • Michele Sambin
  • Giovanotti Mondani Meccanici
  • Mario Convertino
  • Studio Azzurro
  • Daniele Puppi
  • Rosa Barba
  • Danilo Correale
  • Elisa Giardina Papa
  • Quayola
  • Donato Piccolo 

La mostra alla Galleria d’Arte Moderna

Alla GAM si espongono sia installazioni sia opere monocanale provenienti dai centri di produzione e disseminazione della videoarte, attivi in Italia sin dagli anni ’60, con una forte vocazione internazionale.

Sono poste in luce le relazioni tra la videoarte, l’architettura radicale e il design postmodernista: le ibridazioni fra video e danza e fra video e teatro.

Una ampia sezione è dedicata alle sperimentazioni televisive e ai programmi televisivi realizzati da artisti e a una selezione di Festival video. Tra le installazioni opere di:

  • Fabio Mauri
  • Daniel Buren
  • Bill Viola
  • Cosimo Terlizzi
  • Umberto Bignardi
  • Masbedo
  • Fabrizio Plessi
  • Franco Vaccari

Il progetto è a cura di Valentina Valentini ed è promosso da Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e Azienda Speciale Palaexpo.

Tra le mostre a Roma di più ampio interesse che stanno per arrivare nella Capitale, “Il video rende felici” è un’esperienza di assoluto valore che non vi pentirete di fare.

Informazioni

Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale 194

Orari
Domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 20, venerdì e sabato dalle 10 alle 22.30. Lunedì chiuso. L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura

Biglietti
Intero € 10 – Ridotto € 8 – Ragazzi dai 7 ai 18 anni € 4 – gratuito fino a 6 anni 
Dal 27 aprile 2022: intero € 12.50 – ridotto € 10 – Ragazzi dai 7 ai 18 anni € 6

Ingresso gratuito il primo mercoledì del mese per gli under 30 dalle 14
Ingresso gratuito per i possessori della membership card PdE

Informazioni e prenotazioni: http://www.palazzoesposizioni.it.

GAM – Galleria d’Arte Moderna
Via Francesco Crispi 24 

Orari
Dal martedì alla domenica ore 10.00-18.30; ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura.
Giorni di chiusura: lunedì, 1° gennaio, 1° maggio e 25 dicembre

Biglietti
Biglietto unico comprensivo di ingresso alla Galleria d’Arte Moderna e alla Mostra per l’importo di € 9 intero e di € 8 ridotto, per i non residenti. Biglietto unico comprensivo di ingresso alla Galleria d’Arte Moderna e alla Mostra per l’importo di € 8 intero e di € 7 ridotto, per i residenti. Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente. Ingresso gratuito ai possessori della MIC card

Informazioni e prenotazioni: tel +39 06-0608 tutti i giorni ore 9-21. www.galleriaartemodernaroma.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: