Cultura libri

#Libri: Matteo Glendening, “I Re di Sangue”

#Libri: Matteo Glendening, “I Re di Sangue”

I libri da leggere 2022 sono sempre tantissimi, ma oggi vi suggeriamo un titolo che ci ha particolarmente colpiti: il primo romanzo di Matteo Glendening, “I Re di Sangue“.

I Re di Sangue” è un romanzo epic fantasy che segna appunto l’esordio di una nuova penna della scena italiana, Matteo Peter Glendening, accompagnato dalle illustrazioni di Giorgia Mameli.

uomo-spada-sangue-alberi-armatura-foglie-i-re-di-sangue

Il libro

Il romanzo segue le vicende di 2 fratelli, Lyonard e Steffard che, 10 anni prima, erano scesi in guerra da alleati per deporre il re, loro padre, uomo corrotto e malvagio.

Ma “la guerra della prole” non ha prodotto i risultati sperati perché Lyonard si è rivoltato poi contro Steffard, legittimo erede al trono.

Una tregua che dura da allora ha portato alla divisione del regno in Hangerval, governata da Steffard e in Baggherdhal, su cui regna Lyonard.

Ma questa situazione di stallo non può durare in eterno: entrambi sanno che prima o poi dovranno affrontarsi e solo uno dei 2 sopravvivrà allo scontro.

Quello che invece non sanno è che un’oscura potenza sta agendo alle loro spalle per forzare loro la mano e condurli verso il loro destino.

Tra i libri 2022 che abbiamo amato di più, questo occupa di sicuro una posizione di rilievo ed è uno degli ultimi romanzi usciti che ci ha maggiormente convinti.

La Sociologia del Potere ne “I Re di Sangue”

Uno dei concetti fondamentali da cui ho tratto ispirazione è quello relativo alla sociologia del potere” spiega Matteo Glendening.

Ho tentato di tenere sempre a mente il collegamento evidente tra quello che significa oggi potere e il suo significato nel corso degli anni e delle epoche“.

Il potere si manifesta in ugual modo da tempo, in ogni società. Ha le sue caratteristiche coercitive, istituzionali, carismatiche, economiche e militari. Il potere domina (proprio Simmel parla di rapporto di dominio) le società di ogni epoca“.

Nulla è cambiato, se non la forma. Il contesto entro cui il potere agisce è sempre in movimento, ma non il suo significato“.

Quello che un tempo (e nel mio libro) poteva essere un discorso alle truppe, oggi è un comizio elettorale, ad esempio“.

Ho provato a mostrare le varie forme del potere in diverse civiltà all’interno di un libro fantastico che vede una popolazione ispirata ai vichinghi danesi, una tipicamente feudale, un’altra ancora con l’organizzazione militare dell’antica Roma“.

I Re di Sangue“, tra gli ultimi libri usciti nelle librerie virtuali, è indubbiamente uno dei più curiosi e stuzzicanti. Potete trovarlo su Amazon o su tutti i circuiti online.

L’autore e l’illustratrice

Matteo Peter Glendening nasce a Roma il 12 Novembre 1998. Famiglia per metà svedese e inglese, per metà siciliana.

Dopo liceo scientifico si laureo in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla Sapienza di Roma. Nel frattempo si cimenta come articolista per testate online come Revenews, Funweek ed EvolveMag.

Nel 2019 fonda il blog indipendente “Frammenti di Politica”.

Giorgia Mameli nasce a Roma nel 1997 da una famiglia per metà ecuadoriana e metà sarda.

Nel 2018 lavora alle illustrazioni per il libro per bambini “Grandma’s coming to do my hair”.

Inizia nel 2021 un progetto artistico indipendente “shary.art” principalmente sulle piattaforme di Instagram e Twitch.

Scheda del libro

  • Titolo: “I Re di Sangue”
  • Autore: Matteo Glendening
  • Illustrazioni di: Giorgia Mameli
  • Edizioni: Indipendente
  • Pagine: 290
  • Euro: 12,48
  • Codice ISBN-13: ‎ 979-8796579466

(© The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: