Cultura libri

Più Libri Più Liberi 2021, una passeggiata nella Nuvola

Più Libri Più Liberi 2021, una passeggiata nella Nuvola di Fuksas

Più Libri Più Liberi con l’ultima edizione, dedicata alla Libertà, ha compiuto 20 anni e ha festeggiato tornando in presenza alla Nuvola di Fuksas.

La fiera ha chiuso con 90.000 spettatori e vendite in crescita, nonostante la situazione sanitaria ancora delicata.

Tornare a passeggiare per i corridoi della Nuvola

Tornare a passeggiare per i corridoi pieni di libri è stata un’emozione unica.

Stand come Iperborea e Minimum Fax erano strapieni, e non è una sorpresa.

Entrambe le case editrici hanno saputo sviluppare una fortissima identità nel corso degli anni e riescono ad attirare l’attenzione al primo sguardo con i formati e le grafiche dei loro libri. 

Lo stand della Bao Publishing è stato preso d’assalto: Zerocalcare (alias di Michele Rech) era talmente vicino da poterlo toccare.

E in molti si sono aggiudicati una sua firma e uno dei suoi “disegnetti”.

La sua popolarità è esplosa dopo “Strappare lungo i bordi”. 

Tuttavia, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria offre l’occasione di conoscere chi non riesce ad arrivare su tutti gli scaffali.

Libri: qualche consiglio indipendente

Ogni stand ha presentato almeno un titolo degno di nota, ma elencarli tutti sarebbe impossibile. Così cercheremo di dare qualche consiglio per tutti i gusti.

I libri della Nero Press Edizioni sono delle perle imperdibili per chiunque sia appassionato di gotico e horror.

Tra classici e nuove proposte, è una casa editrice che si distingue per le grafiche accese e accattivanti.

Le edizioni de La Vita Felice dai toni pastello e dalle grafiche minimaliste riescono a coprire una grande quantità di classici più o meno conosciuti.

Inoltre, la loro fornitura di poesia è pressoché infinita.

Non solo: pubblicano libri da ogni parte del mondo, con una certa attenzione alla poesia, dagli Haiku giapponesi a William Shakespeare passando per gli autori del Medio Oriente.

Un ulteriore pregio è il testo a fronte per ogni lingua. È una casa editrice per chi ha un palato letterario raffinato e curioso.

Rimanendo sui classici, Alter Ego Edizioni con la sua collezione “Gli Eletti” e “Gli Eletti XL” riesce a recuperare anche opere semi sconosciute di grandi autori.

Ma presenta anche titoli interessanti dedicati alla narrativa contemporanea, tra cui si sono distinti “Streghe” di Brenda Lozano, “Una di due” di Daniel Sada e “Allegra” di Massimiliano M. Maggi.

I colori pop e le grafiche minimal sono il segno distintivo della collana di narrativa.

Per chi ama la saggistica, le Guide di Odoya sono un must irrinunciabile: accattivanti nello stile e dal linguaggio accessibile a tutti, forniscono un’infarinatura generale su argomenti specifici.

Inoltre, ci sono dei titoli affascinanti per chiunque sia appassionato di cinema e di cultura pop.

La saggistica narrativa di addeditore, casa editrice torinese, si focalizza su temi civili e sociali e presenta titoli molto interessanti e alternativi.

Tra tutti spiccano “La favolosa storia delle verdure” e i suoi “seguiti”, dalla grafica indimenticabile.

Chi ama la letteratura americana troverà sicuramente pane per i suoi denti nelle proposte di Edizioni Black Coffee.

Tra i vari libri in catalogo spicca il distopico “L’alfabeto di fuoco”.

The Parallel Vision ⚭ _ Ilaria Alleva)
(Foto: © The Parallel Vision)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: