Cultura libri

#Libri: Graziano Graziani, “Planimetria sentimentale del disastro”

#Libri: Graziano Graziani, “Planimetria sentimentale del disastro”

Planimetria sentimentale del disastro” di Graziano Graziani è la storia di un amore.

L’autore racconta il suo innamoramento utilizzando la metafora del disastro.

Il disastro ha varie declinazioni: si parla dei disastri aerei o automobilistici, passando per le calamità naturali, per poi analizzare i disastri del corpo umano, dalle malattie che possono aggredirlo dall’esterno ai problemi cardiaci.

Per poi parlare del rapporto con l’altro e delle catastrofi apocalittiche.

planimetria-sentimentale-del-disastro

Disastri vari

Planimetria sentimentale del disastro” non è un romanzo.

È una raccolta di aforismi accomunati dalla tematica sentimentale. Si potrebbe dividere il libro in 3 sezioni:

  1. quella dei disastri artificiali (treni deragliati e palazzi crollati) che si intreccia con la potenza dell’altro quando irrompe nelle nostre vite, come qualcosa che non avevamo previsto o calcolato e che invece succede contro ogni aspettativa
  2. la seconda sezione è quella più intimistica, che si concentra dapprima sui disastri del corpo umano e poi sui disastri interpersonali, quelli che annunciano la fine di un rapporto
  3. l’ultima parte si concentra sulla fine della relazione e parallelamente del mondo e dell’universo

Lo stile

Se da un lato ci sono echi filosofici di derridiana memoria, dall’altro proprio questo stile magniloquente e retorico può risultare presuntuoso.

In un libro di meno di 100 pagine, è abbastanza facile che il lettore si annoi. Come molte raccolte di aforismi, infatti, è più apprezzabile se letta a piccole dosi.

La metafora del disastro in alcuni punti risulta un po’ stantia, forzata e pleonastica.

Tuttavia, la parte in cui l’autore si dedica all’introspezione e alla relazione con l’altro (il non ascolto, il non amore) è ricca di spunti interessanti e conquista per la genuinità di una riflessione senza fronzoli.

L’analisi che Graziani fa della fine di una relazione, che poi si traduce nella fine del mondo e dell’universo stesso, è qualcosa in cui ognuno può ritrovare un pezzo di sé. 

L’autore

Graziano Graziani nasce a Roma nel 1978, è uno dei conduttori del programma “Fahrenheit” di Rai Radio 3 e ha realizzato diversi documentari per Rai 5.

Collabora con varie riviste letterarie, tra cui “Minima&Moralia”, e scrive di teatro contemporaneo.

Il suo primo libro, “Esperia” (edito da Gaffi) è del 2008, cui sono seguiti “La Spoon River romanesca dei Sonetti der Corvaccio” (La camera verde, 2011), “L’Atlante delle micronazioni” (2015) e “Catalogo delle religioni nuovissime” (2018), entrambi per Quodlibet.

Planimetria sentimentale del disastro” è edito dalla casa editrice Tic.

Scheda del libro

  • Titolo: Planimetria sentimentale del disastro 
  • Autori: Graziano Graziani
  • Editore: Tic
  • Pagine: 72
  • Euro: 10,00
  • Codice EAN: 9788898960538

The Parallel Vision ⚭ _ Ilaria Alleva)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: