Cultura food

Nasce Avasim, l’Alleanza in difesa dei semi antichi italiani

Nasce Avasim, l’Alleanza in difesa dei semi antichi italiani e del Mediterraneo

Presentata a Roma la prima “Ricerca esplorativa sul settore dei semi antichi in Italia”, accompagnata dal Manifesto degli intenti e delle azioni per i semi antichi italiani e le loro filiere e dal bollino dei valori MAMA SEEDS® della filiera delle antiche sementi italiane e del mediterraneo voluti dal consorzio internazionale AVASIM.

“Rilancio delle antiche sementi contribuisce alla nostra crescita economica”

Per la prima volta in Italia l’indagine presentata fotografa un intero settore agroalimentare italiano in riferimento alle filiere delle antiche sementi autoctone, descrivendone: 

  • gli operatori attivi in Italia in tale ambito
  • il grado di interesse dei consumatori italiani verso i semi antichi e i prodotti derivati
  • le potenziali opportunità del settore (che comprende i già numerosi e importanti consorzi di produzione nazionali, aziende, cooperative, associazioni, contadini custodi, mulini, ecc.) in termini di contributo alla crescita economica del Paese e del Made in Italy, anche nell’ambito della sostenibilità e della transizione green in corso

La valorizzazione delle antiche sementi dell’Italia e del Mediterraneo” ha detto il Viceministro allo Sviluppo economico Gilberto Pichettopuò contribuire a lanciare una filiera che pur non aspirando in alcun modo a sostituirsi ai brand tradizionali, intercetta un target di nicchia alternativo ai marchi della grande distribuzione che hanno reso importante il comparto del Food Italiano nel mondo, in un’ottica complementare e non da competitor“.

I principi di base cui si ispira inoltre il progetto sono assolutamente convergenti con i temi della sostenibilità e della transizione green su cui è particolarmente impegnato il Governo e il Ministero dello Sviluppo Economico“.

In tale contesto” ha concluso Pichetto “promuovere la riscoperta delle antiche sementi può rappresentare un utile contributo alla crescita economica del Paese e del nostro Made in Italy“.

grano-campi-cerchi-alberi-persone
Il Terzo Paradiso Rebirth di Michelangelo Pistoletto nel campo di grano “russello”. Parco dell’anima, Noto

“Il nostro futuro è legato al nostro passato”

Il nostro futuro è legato al nostro passato” ha sottolineato Gian Marco Centinaio, Sottosegretario alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

In questo senso le antiche sementi rappresentano le radici della nostra cultura e sono state custodite per anni da generazioni di agricoltori“.

Ma il tema della loro tutela è quanto mai attuale, nella rinnovata consapevolezza che possano rendere il mondo sempre più sostenibile“.

L’unico modo per sostenere il nostro futuro, è tutelare il nostro passato“.

I risultati della ricerca

La ricerca ha evidenziato che:

  • il comparto dei semi antichi è sommerso, frastagliato, difficile da quantificare e apparentemente ancora sottosviluppato
  • il potenziale di crescita del settore è molto alto, tenendo conto dell’interesse che i consumatori italiani hanno espresso per i semi antichi

Tuttavia, l’attuale frammentazione della produzione e l’assenza di filiere che sappiano, con efficacia ed efficienza, mettere stabilmente in collegamento produzione, trasformazione, commercializzazione e promozione, rendono molto difficile se non impossibile uno sviluppo robusto in tale ambito.

“Obiettivo: promuovere i prodotti da semi antichi nel mondo”

Abbiamo deciso di fondare l’Alleanza per la Valorizzazione delle Antiche Sementi Italiane e del MediterraneoAVASIM, consorzio internazionale che accolga e aggreghi tutti gli attori delle filiere agroalimentari delle antiche sementi italiane” ha affermato Alessia Montani, neo Presidentessa dell’Alleanza.

Il nostro obiettivo è quello di contribuire a ridurre la frammentazione della produzione e a istituire filiere in grado di sviluppare, produrre e promuovere un’ampia offerta di prodotti da semi antichi italiani nel nostro Paese e nel mondo“.

Informazioni

Maggiori informazioni sull’Alleanza per la Valorizzazione delle Antiche Sementi Italiane e del Mediterraneo potete trovarle sul sito http://www.avasim.org.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: