Cultura

Centro Culturale Tor Marancia: 86 le proposte pervenute

Centro Culturale Tor Marancia: 86 le proposte arrivate al Comune

I lavori della Commissione Giudicatrice consentiranno di selezionare le 5 migliori proposte che accederanno alla seconda fase per l’elaborazione progettuale entro maggio

È terminata la prima fase del concorso di progettazione: sono 86 le proposte pervenute per il nuovo Centro Culturale popolare polivalente nel quartiere di Tor Marancia, a sud della città. 

Nei prossimi giorni la Commissione giudicatrice avrà il compito di selezionare le migliori 5 proposte che accederanno alla seconda fase per l’elaborazione progettuale definitiva ed esecutiva del nuovo edificio entro fine maggio. 

L’idea originaria del concorso è nata per garantire un’alta qualità urbana e architettonica finalizzata alla realizzazione del nuovo Centro culturale popolare polivalente.

mappa-città-centro-culturale-tor-marancia

Il nuovo edificio del Centro Culturale

Il nuovo edificio ospiterà il polo formativo del Teatro dell’Opera di Roma, una scuola di eccellenza nel panorama italiano per la crescita e la formazione di giovani ballerini, cantanti e musicisti.

Il Centro Culturale popolare polivalente avrà al suo interno un Community Hub, uno spazio pensato per laboratori e attività formative, sale prove per la musica, luoghi per il co-working e sportelli di ascolto per tematiche sociali.

L’edificio sarà dotato anche di un nucleo centrale dedicato all’arte, con spazi espositivi, e di un’aula magna per concerti e spettacoli.

L’intervento fa parte di quelli scelti dai cittadini nel Bilancio Partecipativo 2018 per la riqualificazione urbana del territorio del Municipio VIII, impiegando le risorse economiche provenienti dal Piano di assetto e riqualificazione degli ambiti di Piazza dei Navigatori e viale Giustiniano Imperatore.

Sarà possibile realizzare l’opera grazie al Protocollo d’Intesa firmato da Roma Capitale, Fondazione Teatro dell’Opera di Roma e Municipio VIII.

“Uno spazio aperto a tutti”

Il Bilancio Partecipativo è uno straordinario strumento di democrazia diretta con cui possiamo ascoltare il territorio e le reali necessità dei cittadini” spiega la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Il nuovo spazio culturale di Tor Marancia “sarà al tempo stesso un centro di eccellenza per la crescita di giovani artisti e uno spazio aperto a tutti, dove i cittadini potranno sperimentare nuovi tipi di socializzazione e formazione”.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: