Attualità Cultura

“Al centro delle emozioni”, partito progetto anti-isolamento

“Al centro delle emozioni”, partito progetto anti-isolamento per ragazzi

In questi giorni è partito un nuovo progetto coordinato e gestito dalla Cooperativa Sociale Ambiente e Lavoro Onlus (CoopAeL) insieme alle Acli di Roma, dedicato ai ragazzi e alle rispettive famiglie residenti nel Municipio XV

Contemporaneamente al progetto “Gioco per gioco” che ha luogo alla scuola primaria Aurelio Saffi a San Lorenzo nel Municipio II, la Cooperativa scende in campo anche a Roma Nord e, più precisamente, a Cesano con un altro progetto pomeridiano in una scuola, questa volta rivolto ai giovani dai 10 ai 17 anni e ai rispettivi genitori. 

Si tratta di “Al centro delle emozioni”, progetto finanziato dal Municipio XV con i fondi della legge 285 del 1997, vinto dalla CoopAeL e dalle Acli di Roma quest’anno.

al-centro-delle-emozioni-sviluppo-personale

Il progetto inclusivo di CoopAeL

Come il titolo stesso dice, l’obiettivo è quello di far conoscere, scoprire e quindi saper gestire le proprie emozioni ai più giovani attraverso un continuo dialogo e ascolto e grazie anche all’attivazione di una serie di laboratori che pongono il focus sulle relazioni e su tutte le sensazioni che da esse ne derivano a 360 gradi.

Al centro delle emozioni” si tiene presso la scuola secondaria di I grado Michele Periello che si trova al Borgo di Cesano (Via della stazione di Cesano 837). 

All’interno della scuola 2 ampie sale sono state dedicate al progetto. 

Al centro delle emozioni” ha luogo dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19, in modo da garantire un supporto psicologico ed educativo continuativo nel contesto scolastico in orario extracurriculare.

I laboratori

Si susseguono attività di socializzazione mediante dei laboratori centrati sull’intelligenza emotiva e sulla gestione delle emozioni e attività dedicate al supporto post scolastico ed educativo per contrastare la dispersione e abbandono scolastico.

Soprattutto in un periodo nel quale molti istituti sono stati obbligati ad adottare la didattica a distanza per contrastare il diffondersi del Covid-19, si è pensato di dare un necessario supporto a tutte quelle famiglie che stanno riscontrando difficoltà offrendo un aiuto allo svolgimento dei compiti pomeridiani ai più giovani. 

“Imparare a identificare le proprie emozioni è un ‘allenamento’ che dovrebbe durare tutta la vita” dice la coordinatrice del centro, la psicologa Angela Caccioppo della Cooperativa Sociale Ambiente e Lavoro Onlus.

In una fase evolutiva come quella dell’adolescenza, ritengo che essere sostenuti in questo percorso possa davvero fare la differenza“.

Il progetto intende attivare e potenziare nei ragazzi coinvolti proprio la capacità di riconoscere le proprie emozioni, allo scopo di essere maggiormente in grado di affrontare le difficoltà che possono incontrare in ambito scolastico, familiare ed interpersonale“.

L’intento è quello di far acquisire loro maggiore stima in sé stessi e potenziare la propria capacità empatica, come pure di sensibilizzare e sostenere le loro famiglie affinché facilitino i propri i figli in questo passaggio così delicato”.

Anticipando quelli che sono i progetti che si alterneranno nel corso dell’anno, vi sono laboratori sull’uso consapevole del web e laboratori di teatro ed espressività corporea, utili per stimolare le passioni ed emozioni dei ragazzi presenti, incoraggiandoli a seguire le loro attitudini e sviluppare le proprie capacità. 

Ad aderire al progetto, per ora, sono state molte famiglie che già nei precedenti anni usufruivano di questo servizio.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: