Evento

Amélie Nothomb a Roma e Velletri per presentare “Sete”

Amélie Nothomb sbarca a Roma e Velletri per presentare “Sete”

Doppia data laziale di presentazione per Amélie Nothomb, la superba scrittrice belga, nata in Giappone e residente a Parigi che arriva a Roma e a Velletri con “Sete“, il suo ultimo romanzo uscito pochi mesi fa per Voland Edizioni.

Sete” rappresenta una profonda riflessione sull’amore e sulla colpa. Un’opera in cui la Nothomb dà voce e corpo a Gesù Cristo e offre a chi legge una versione personalissima della Passione del figlio di Dio.

Il Cristo di “Sete” è infatti umano sopra ogni cosa, innamorato di Maria Maddalena, figlio amorevole e sofferente nel corpo.

Il testo è sicuramente audace e vibrante, celebra la vita ed esalta l’intricato meccanismo con cui corpo e mente sono legati.

Sete” è il 28esimo romanzo di Amélie Nothomb. La traduzione è di Isabella Mattazzi.

amelie-nothomb-sete-cover-books

Le presentazioni del romanzo nel Lazio

Sete” sarà presentato nel corso di 2 appuntamenti a Roma e a Velletri:

  • 17 luglio, RED laFeltrinelli – Roma
  • Ore 18
  • Via Tomacelli 23
  • Dialoga con l’autrice Paolo Di Paolo
  • 18 luglio, Velletri Libris – Velletri
  • Ore 21
  • Casa delle Culture e della Musica
  • Piazza Trento e Trieste
  • Dialoga con l’autrice Angelo Di Liberto

L’autrice

Amélie Nothomb è nata a Kobe (Giappone) nel 1967.

Autrice francofona, ha esordito nel 1992 con “Igiene dell’assassino” e da allora pubblica un libro all’anno, suscitando sempre entusiasmo e polemiche.

Tradotta in oltre 45 lingue, ha venduto nel mondo più di 16 milioni di copie.

Moltissimi i premi letterari vinti e le trasposizioni cinematografiche e teatrali tratte dai suoi romanzi, tutti tradotti in Italia da Voland, la casa editrice a cui Amélie ha dichiarato in varie interviste di voler rimanere fedele.

I romanzi

I romanzi di Amélie Nothomb sono stati tutti pubblicati in Italia da Voland Edizioni.

  • Igiene dell’assassino (Hygiène de l’assassin, 1992)
  • Sabotaggio d’amore (Le Sabotage amoureux, 1993)
  • Le catilinarie (Les Catilinaires, 1995)
  • Ritorno a Pompei (Péplum, 1996)
  • Attentato (Attentat, 1997)
  • Mercurio (Mercure, 1998)
  • Stupore e tremori (Stupeur et tremblements, 1999)
  • Metafisica dei tubi (Métaphysique des tubes, 2000)
  • Cosmetica del nemico (Cosmétique de l’ennemi, 2001)
  • Dizionario dei nomi propri (Robert des noms propres, 2002)
  • Antichrista (Antéchrista, 2003)
  • Biografia della fame (Biographie de la faim, 2004)
  • Acido solforico (Acide sulfurique, 2005)
  • Diario di Rondine (Journal d’Hirondelle, 2006)
  • Né di Eva né di Adamo (Ni d’Ève ni d’Adam, 2007)
  • Causa di forza maggiore (Le Fait du prince, 2008)
  • Il viaggio d’inverno (Le Voyage d’Hiver, 2009)
  • Una forma di vita (Une Forme de vie, 2010)
  • Uccidere il padre (Tuer le père, 2011)
  • Barbablù (Barbe bleue, 2012)
  • La nostalgia felice (La nostalgie hereuse, 2013)
  • Pétronille (Pétronille, 2014)
  • Il delitto del conte Neville (Le Crime du comte Neville, 2015)
  • Riccardin dal ciuffo (Riquet à la houppe, 2016)
  • Colpisci il tuo cuore (Frappe-toi le cœur, 2017)
  • I nomi epiceni (Les Prénoms épicènes, 2018)
  • Sete (Soif, 2019)

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...