food Intervista

#Intervista: Alice Targia e il sorriso che salverà il mondo

Oggi intervistiamo Alice Targia, una blogger sincera ed entusiasta del dono della vita, che ci racconta dei suoi progetti sospesi tra sogno e realtà.

Intervista: Alice Targia, la forza del sorriso in cucina e nella vita

Ricette facili e veloci, beauty e lifestyle: Alice Targia è content editor e social media manager, nonché fondatrice di “Sinceramente Alice“, un blog fatto con passione e soprattutto col sorriso dove Alice si confronta col suo pubblico attraverso pensieri, suggerimenti, consigli.

Sempre con la voglia di condividere e crescere. E soprattutto, senza schermarsi dietro un personaggio.

Alice è una ragazza che ha trasformato il dolore per una difficile esperienza di quando era bambina in una forza straripante, un esempio per chiunque abbia vissuto o stia attualmente passando un brutto momento.

Mi ha raccontato un po’ di più sulla sua vita, i suoi progetti professionali e la voglia di condividere che la distingue. Sempre sospesa tra sogno e realtà perché è così che vive la sua vita e il suo lavoro.

alice-targia-blonde-girl-with-dog
Alice Targia

“Sinceramente Alice”, un blog dove mescoli “love, food, lifestyle”. Il tutto condito dalle tue emozioni. Mi racconti da dove nasce la tua avventura?

Inizio da una frase che qualche tempo fa mi disse una ragazza che mi segue: “leggerti attraverso Instagram o sul tuo blog mi fa sembrare di conoscerti, ti sento come se fossi l’amica di sempre“.

Ecco, questa è l’essenza del blog, il motivo per cui ho deciso di iniziare questa avventura.

Volevo creare uno spazio virtuale in cui raccontare le mie passioni, il mio punto di vista per chiacchierare, relazionarmi e crescere attraverso il confronto con le persone che mi leggono.

Parlami della tua cucina: quali ricette ti piace proporre, soprattutto?

Adoro le ricette facili e veloci che fanno nascere un sorriso.

Mi piace pensare che in poco tempo si possano preparare delle ricette con cui coccolare le persone che amiamo e perché no, anche una coccola per noi stesse!

Cosa distingue il tuo blog dagli altri che parlano di cibo e lifestyle?

Credo che ogni blog racchiuda l’essenza di chi lo scrive e che quindi ognuno di questi spazi sia unico.

Sinceramente Alice” tratta argomenti quali ricette, beauty e lifestyle in senso ampio con uno stile fresco e coinvolgente.

In base al canale su cui mi segui, che sia il blog o uno dei canali social, troverai un determinato aspetto del mio carattere. 

Il filo conduttore sono sempre la sincerità e la voglia di condividere.

alice-targia-blonde-girl-at-sea

Al momento di cosa ti stai occupando?

Mi piace dire che racconto e fotografo sospesa tra sogno e realtà e in effetti è proprio così che vivo la mia vita e il mio lavoro.

Oggi sono social media manager e content editor, 2 lavori che racchiudono le mie passioni per la scrittura, la fotografia, la comunicazione. In una parola, per la bellezza.

2 lavori che mi danno l’immensa possibilità di conoscere molta gente con cui nascono degli scambi a livello umano e professionale preziosi.

Se il lavoro di content editor si può dire che l’ho scelto man mano che il blog cresceva, la bellezza del lavoro di social media manager è che mi ha scelta quando nella vita pensavo che avrei fatto tutt’altro.

Oggi posso dirti con certezza che faccio il lavoro perfetto per me, un lavoro stimolante e coinvolgente che permette di crescere sia dal punto di vista professionale che umano.

Da quanti anni fai questo lavoro? E da allora com’è cambiato il tuo progetto?  

Dal luglio del 2014. Sai, mi è nato un grande sorriso perché soffermandomi a pensare mi sono resa conto di come il blog, che era nato come divertimento, mi ha condotta verso quello che non lo sapevo ma sarebbe diventato il mio lavoro del cuore.

Possiamo dire che questo progetto è cresciuto e maturato con me o forse sono io a essere cresciuta con lui!

Qual è il tuo pubblico-tipo?

La maggior parte delle persone che mi seguono sono donne sia sul blog sia sui social.

C’è una cosa che non bisogna mai fare in cucina e un’altra invece che va sempre fatta?

Credo che non ci siano cose da non fare ma solo una da fare, in cucina come nella vita: non perdere mai la voglia di giocare, di divertirsi!

L’emergenza Covid quanto ha inciso sul tuo business? 

I social hanno avuto un ruolo importante durante il periodo dell’emergenza, i dati ci dicono come sia aumentato il tempo trascorso online dagli utenti con un picco nel periodo del lockdown.

Dal punto di vista lavorativo, quindi, c’è stato un rallentamento iniziale necessario per pianificare una nuova comunicazione alla luce della situazione estremamente difficile e dolorosa che stavamo vivendo.

Parlami delle strategie che hai in mente per affrontare i prossimi mesi

Le parole chiave sono “agire” e “reinventarsi”, adattando la strategia al cambiamento in modo rapido.

Dimmi un piatto di cui vai particolarmente fiera

Te ne dico 2: la pizza e i croissant.

Queste 2 ricette mi rendono molto fiera, sono 2 piatti che si mangiano in compagnia, che creano un senso di amicizia a tavola e prepararli per chi amo mi rende felice!

So che da piccola hai avuto dei problemi di salute ma che questo ti ha dato una grande spinta, oggi, per affrontare sempre la vita col sorriso. Ti va di raccontarmi la tua esperienza? 

Da piccola ho avuto una glomerulonefrite membranoproliferativa, in breve i miei reni hanno deciso di non fare più il loro lavoro e dopo alcuni anni di cure e dialisi ho fatto il trapianto di rene. 

Non sarei la stessa senza questa esperienza che fa parte del mio passato, presente e futuro e posso dire che, nonostante i tanti momenti difficili di paura, lacrime, disorientamento, mi sento fortunata perché mi ha regalato molto più di quanto mi abbia tolto. 

Mi ha regalato così tanta bellezza e positività che oggi vivo quei ricordi con il sorriso e non vorrei aver avuto una vita diversa dalla mia.

Quest’esperienza mi ha regalato una seconda famiglia, i medici e le infermiere che mi hanno vista crescere.

Mi ha regalato la bellezza di rapporti veri fatti di condivisione.

La scoperta di abbracci talmente carichi di sentimento da avere la potenza delle onde del mare di cullare via le paure e donare serenità e rassicurazione.

Ogni volta che scrivo, immagino che al di là dello schermo ci sia qualcuno che sta vivendo un momento particolare in cui si sente solo e spero che le mie parole possano regalare un pò di fiducia e speranza, possano essere una coccola per l’anima. 

Per questa ragione non troverai mai dettagli specifici ma pensieri sparsi (come amo chiamarli) che nascono e parlano ai sentimenti.

alice-targia-girl-at-hospital

Mi descriveresti “Sinceramente Alice” con un ingrediente e con 3 parole?

Sinceramente Alice” se fosse un ingrediente sarebbe la pasta fresca, quella che facevano le nostre nonne, simbolo di genuinità, di romanticismo e divertimento. 

The Parallel Vision ⚭ _ Paolo Gresta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: