Cultura Letteratura

Paolo Fallai lascia la guida delle Biblioteche di Roma

Dopo 4 anni alla guida delle Biblioteche di Roma, Paolo Fallai ha lasciato la presidenza alla luce della difficoltà di coniugare i crescenti impegni connessi alla funzione con la cura della sua salute.

Dopo 4 anni, Paolo Fallai lascia la guida delle Biblioteche di Roma

Dopo 4 anni alla guida delle Biblioteche di Roma, Paolo Fallai ha lasciato la presidenza alla luce della difficoltà di coniugare i crescenti impegni connessi alla funzione con la cura della sua salute.

paolo-fallai
Paolo Fallai (Foto: Facebook)

“Siamo tutti suoi debitori”

“Sono dispiaciuta ma capisco e ovviamente rispetto la decisione di Paolo Fallai” commenta la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

Lo ringrazio sinceramente per il contributo che ha dato in questi anni alla crescita delle biblioteche civiche, con energia e passione per la letteratura, per la scienza come per l’arte, per lo sviluppo umano“.

Le 39 Biblioteche di Roma, diffuse in tutta la città, sono divenute sempre più presidi culturali attivi che – anche durante il lockdown – hanno continuato ad offrire ogni giorno decine di incontri e attività online, come gli eventi ‘live’ che fino a marzo 2020 si sono moltiplicati dal centro alla periferia“.

Siamo tutti debitori a lui e al consiglio che con lui ha collaborato”.

“Con lui, offerta culturale esplosa”

“Stimo tantissimo Paolo Fallai e, pur comprendendo la sua scelta, la vivo come una perdita” dichiara il Vicesindaco di Roma con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo.

Con Paolo e il CdA abbiamo lavorato fianco a fianco in questi anni per collocare le biblioteche al centro di una rete di scambi con le principali istituzioni culturali della città, rendendole il principale veicolo per offrire cultura anche lontano dal centro della città e a chi ha meno occasioni“.

Così in questi anni è cambiato il volto delle biblioteche ed è esplosa l’offerta culturale che hanno messo a disposizione di tutti“.

Penso, solo per fare degli esempi, alla collaborazione con il National Geographic Festival delle Scienze e i grandi istituti di ricerca scientifica grazie a cui si svolgono centinaia di incontri nelle biblioteche, penso alla Festa della Musica, al collegamento con Opera Camion, agli incontri legati a Letterature o alla Festa di Roma solo per citarne alcuni“.

La mia gratitudine per il contributo generosamente dato in questi anni si esprime nella promessa di continuare tenacemente il lavoro nella direzione seguita insieme in questi anni e in un grande virtuale abbraccio“.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: