ambiente

Arriva Bike-In, il futuro dello spettacolo dal vivo?

Niente macchine, solo bici. Bike-In rilancia lo spettacolo in chiave green

C’era una volta il Drive-In. E pare stia tornando di moda visti i tempi di emergenza Covid che ancora stiamo vivendo.

Ma forse è il momento di un upgrade, sotto tutti i punti di vista. Quello dell’organizzazione, quello della sostenibilità economica e ancora più importante, quello ambientale.

Bike-In è pronto a raccogliere il testimone di una sfida davvero epocale che ha già radicalmente cambiato le nostre abitudini. In particolare, nel mondo della cultura, la nostra maniera di goderci un concerto o uno show dal vivo di qualsiasi tipo.

Un modo innovativo di vivere un evento all’aperto all’interno di una dimensione sicura, ecosostenibile, flessibile. Propedeutica a una nuova mobilità cittadina.

bike-in-green-is-the-way-lo-spettacolo-in-bicicletta

La bicicletta diventa protagonista

Bike-In nasce da un’idea di Fulvio De Rosa ed è stata realizzata dal prezioso lavoro di Fresh Agency, Live Club e Shining Production.

Bike-In rappresenta un’ipotesi valida per gli spettacoli dal vivo perché offre massima sicurezza allo spettatore garantendo il necessario distanziamento sociale e risponde a un’esigenza divenuta ormai impellente: ripensare le nostre abitudini quotidiane nel rispetto crescente del nostro ambiente.

Il progetto si fonda su 4 punti cardine:

  • Green: sono esperienze appositamente pensate per godere degli spazi all’aria aperta, dove gli spettatori avranno le proprie postazioni delimitate e personalizzabili, chiamate Spot
  • Safe: la bicicletta permette di mantenere il corretto distanziamento sociale sia nella fase di arrivo e di entrata sia nella fase di uscita
  • Smart: ognuno avrà il suo spot che potrà essere singolo, doppio, per le famiglie o in versione premium. Ci si potrà sedere, sdraiare, ballare o saltare, si potrà ordinare da bere e da mangiare e guardare lo spettacolo
  • Social: il pubblico è immerso nelle luci, nei suoni, nella totale partecipazione della platea

In aggiunta, con Bike-In sono attivi anche i servizi streaming e delivery, dedicati a coloro che non possono spostarsi da casa.

Tramite l’app, infatti, l’evento sarà disponibile in live streaming e ci sarà anche la possibilità di ordinare al proprio domicilio food&beverage.

bike-in-spot

Bike-In: i dettagli del progetto

Gli spot di Bike-In sono in fase di progettazione e dovrebbero essere delimitati da paratie modulabili e autoportanti, in modo da offrire a ogni partecipante uno spazio dedicato, individuale o collettivo per le famiglie, sicuro e personalizzabile, con corridoi di passaggio per garantire la sicurezza e rastrelliere per la bicicletta.

L’idea è quella di individuare aree nelle varie città aderenti al progetto che possano essere raggiungibili direttamente in bici.

In alternativa si potranno stipulare convenzioni con spazi già destinati ad aree parcheggio in modo che chi lo preferisce o viene da lontano può lasciare lì l’auto e procedere poi all’area spettacoli sul mezzo a 2 ruote.

In caso di pioggia e di annullamento dell’evento, si procederà normalmente con il rimborso della spesa sostenuta.

Maggiori informazioni su Bike-In potete trovarle sul sito ufficiale bike-in.it oppure scrivendo a info@bike-in.it.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...