Arte Mostre

#Recensione: “Impressionisti Segreti” a Palazzo Bonaparte

Quando Maria Letizia Ramolino, madre di Napoleone Bonaparte, si affacciava dal balcone del palazzo che un giorno avrebbe celebrato suo figlio, mai avrebbe pensato che oggi quello stesso edificio sarebbe stato scelto come inedita cornice di “Impressionisti segreti”, splendida mostra sulla storia della rivoluzionaria corrente artistica della seconda metà dell’800.

Palazzo Bonaparte, prestigioso immobile barocco sito in piazza Venezia e da poco riportato agli antichi splendori, ospita infatti 50 capolavori mai mostrati prima al grande pubblico che vanno a comporre una collezione inedita, sintesi perfetta della storia dell’Impressionismo.

Dopo essersi lasciato alle spalle il brulicante fermento di Piazza Venezia, il visitatore si ritrova catapultato nelle pittoresche sale del piano nobile dove una copia in gesso di Napoleone come Marte pacificatore commissionato dallo stesso imperatore al Canova lo accoglie e lo invita a sedersi per ammirare un video sulla storia del prestigioso palazzo. Meravigliosi affreschi e stucchi settecenteschi vegliano su di esso e lo inducono a proseguire il percorso espositivo che si sviluppa in 7 diverse sale.

Si passeggia tra i paesaggi di Sisley, Morisot, Guillaumin e Cézanne e ci si imbatte nel “Braccio della Senna presso Vétheuil” di Monet, dove l’artista francese si cimenta in uno dei compiti più ardui, ovvero dipingere l’acqua. “L’uomo può dedicare l’intera vita a dipingere l’acqua” afferma Monet e in questa tela l’elemento liquido è reso grazie a rapidi colpi di pennello del colore bianco, azzurro e verde degli alberi che in esso si riflettono. In “Tetti della vecchia Rouen” di Pissarro ci si perde nelle strade labirintiche della città francese la cui essenza si delinea grazie a un susseguirsi caleidoscopico di tetti che si fanno via via più piccoli, man mano che l’occhio si avvicina all’orizzonte. Nella commistione totale con la natura ci si immerge nello spumeggiante rifrangersi delle onde sulla costa di Capri, la cui marina viene rappresentata in maniera sublime dal maestro Renoir, grazie a rapide pennellate di blu, celeste, porpora, viola e rosso.

Nelle ultime sale ci si imbatte nell’unico dipinto del veneto Federico Zandomeneghi e nei lavori post-impressionisti di Signac, Cross, Rysselberghe. Una nuova generazione di artisti che instaura una base scientifica per la pittura. Ecco che le figure vengono scomposte in piccoli punti di colore puro che si amalgamano direttamente nel cervello dello spettatore. Tra questi artisti spicca Laugé la cui tela, “Dinanzi alla finestra”, denota uno stile molto personale, in cui i personaggi sono entità immobili, colpite da una luce fredda che le rende impalpabili e irreali.

La mostra si conclude ma il pubblico che si avvia verso l’uscita non sa che di lì a poco attraverserà la meravigliosa sala dei ricevimenti, riccamente decorata con figure allegoriche e mitologiche e affreschi trompe l’oeil. Un saluto in grande stile a chi si è già riempito gli occhi di tanta bellezza.

Impressionisti segreti“, organizzata dal Gruppo Arthemisia e patrocinata dall’Ambasciata di Francia e dalla Regione Lazio, irrompe dunque nelle sale segrete di questo nuovo spazio espositivo e si rende portavoce di un piccolo angolo di bellezza aperto al pubblico fino all’8 marzo 2020.

Qui lo spettatore sarà in grado di fruire di una visita scandita da intensi e deliziosi momenti grazie alla commistione tra uno dei più affascinanti movimenti artistici della storia dell’umanità e l’eleganza di Palazzo Bonaparte.

[AGGIORNAMENTO: SABATO 15 FEBBRAIO, ORE 9.00: Visto il grande successo di pubblico, proroga fino al 3 maggio la mostra “Impressionisti Segreti” ospitata a Palazzo Bonaparte]

The Parallel Vision  ­_ Silvia Torrioli)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: