Arte

Via a “Impressionisti Segreti” nelle stanze di Palazzo Bonaparte

Come vi avevamo anticipato a luglio, è stata inaugurata pochi giorni fa “Impressionisti Segreti“, la prima mostra ospitata da Palazzo Bonaparte che offre l’opportunità unica di ripercorrere la storia dell’Impressionismo tramite 50 capolavori di grandi artisti quali Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Gauguin e tanti altri.

Impressionisti Segreti” mette assieme, infatti, opere meravigliose custodite nelle più importanti collezioni private e generosamente prestate solo per questa straordinaria occasione. La cura della mostra è affidata a 2 esperte di fama internazionale: Marianne Mathieu, direttrice scientifica del Musée Marmottan Monet di Parigi – sede delle più ricche collezioni al mondo di Claude Monet e Claire Durand-Ruel, discendente di Paul Durand-Ruel, colui che ridefinì il ruolo del mercante d’arte e primo sostenitore degli impressionisti.

01_Devant la Psiche’ di Morisot_350 DPI_50 cm-1

Berthe MorisotDevant la psyché, 1890Olio su tela, 55×46 cmCollection Fondation Pierre Gianadda,Martigny, SuissePhoto Michel Darbellay, Martigny

La nascita dell’Impressionismo non si riassume nell’elaborazione di una ‘nuova pittura’, per riprendere la definizione scelta dal critico Edmond Duranty, ma è sostenuta anche dall’emergere di una ‘nuova’ classe di collezionisti” si legge nell’introduzione del catalogo della mostra, edito da Arthemisia Books. “Provenienti da ambienti più o meno agiati, i primi appassionati (critici d’arte, artigiani, imprenditori, commercianti…) più che per la ricchezza si distinguono per la cultura e la volontà di far valere i propri gusti. Prendono quindi le distanze dal Salon ufficiale e dai relativi punti di riferimento: i premi e gli acquisti da parte dello Stato“.

La mostra “Impressionisti Segreti” è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia.
Gode del patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, dell’Ambasciata di Francia in Italia e della Regione Lazio. È realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Crescita culturale Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale ed è sostenuta da Generali Italia attraverso Valore Cultura, il programma per rendere l’arte e cultura accessibili a un pubblico sempre più ampio.

Impressionisti Segreti” sarà aperta presso Spazio Generali Valore Cultura – Palazzo Bonaparte (Piazza Venezia 5) fino a domenica 8 marzo 2020, da lunedì a venerdì in orario 9-19, sabato e domenica 9-21. Biglietti: intero con audioguida 16 euro, intero normale 15 euro. Ridotto con audioguida 14 euro, ridotto normale 13 euro (65 anni compiuti, con documento; ragazzi da 11 a 18 anni non compiuti; studenti fino a 26 anni non compiuti con documento; appartenenti alle forze dell’ordine; diversamente abili; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale – professionisti, praticanti, pubblicisti).

The Parallel Vision  ­_ Redazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...