Arte

L’Atelier Montez ospita Hermann Nitsch fino al 31 ottobre

Il Teatro delle Orge e dei Misteri, il Gesamtkunstwerk (Opera d’arte totale) dell’artista Hermann Nitsch torna a perturbare Roma. “Nitsch e il suo doppio”, ovvero il Taumatropio con i 2 altari, i disegni e la documentazione audiovisiva delle Azioni di Hermann Nitsch rimarranno aperte al pubblico presso Atelier Montez (Via di Pietralata 147/a) fino a giovedì 31 ottobre e saranno visitabili tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 18 alle 22 e su appuntamento.

“Nitsch e il suo doppio” è ideata e curata da Giorgio Capogrossi, in arte Gio Montez, e prodotta da Atelier Montez in collaborazione con il Forum di Cultura Austriaco Roma e la Fondazione Nitsch di Vienna.
5Kritzelzeichnungen_Hermann Nitsch_CMYKIn mostra ci sono una serie di disegni informali, i Kritzelzeichnungen (i disegni scarabocchio) dalla raccolta Hermann Nitsch – Zeichnungen, recentemente pubblicata da Rita Nitsch e dedicata al marito per il suo 80esimo compleanno. Tali disegni informali, che assumono un valore estetico autonomo, sono dei veri e propri scarabocchi, nel senso morfologico di una intenzione di comunicazione pre-formale dell’opera d’arte totale, costituendo così un pretesto di discussione sulla poetica e sull’architettura del Teatro delle Orge e dei Misteri.

Hermann Nitsch è uno dei massimi esponenti dell’Azionismo Viennese. Nato a Vienna nel 1938, si diploma come grafico pubblicitario e inizia a lavorare al Technisches Museum a Vienna. Pochi anni dopo nascono le sue prime idee stilistiche e sull’Orgien-Mysterien-Theater (il Teatro delle Orge e dei Misteri), leitmotiv per tutto il suo sviluppo artistico. Nel 1961 arrivano i primi Schüttbilder, gettando colore e sangue sulla tela. Poi, verso la metà degli anni ’70, inizia a formare, assieme ad artisti del calibro di Günter Brus, Otto Mühl e Rudolf Schwarzkogler, quel movimento noto come Azionismo Viennese.

The Parallel Vision  ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...