food

TeverEstate continua fino al 4 settembre all’ombra di Castel Sant’Angelo

TeverEstate, giunto alla sua terza edizione, fino al 4 settembre terrà compagnia ai romani che resteranno in città con un’interessante programmazione musicale e una ricca proposta enogastronomica. Il Tevere, Castel Sant’Angelo e la Cupola di San Pietro saranno lo sfondo della manifestazione ad ingresso gratuito, che oltre alla bellezza del luogo aggiunge anche un fitto programma di eventi per tutti i gusti.

TeverEstate 2019 vi aspetta presso Lungotevere Tor di Nona con 8 ristoranti e un menu diffuso ricco di specialità: dai primi della tradizione romana agli arrosticini abruzzesi, passando per hamburger gourmet e un’ampia selezione di vini.
7247277f-1a8d-49d1-aaca-94c23cb2db3fDi seguito, il dettaglio dell’offerta enogastronomica di TeverEstate:

Palazzone – Lo spazio della cantina di Orvieto dove è possibile degustare le loro migliori etichette e quelle di altre realtà che esprimono un forte legame con i rispettivi territori. Ai buoni vini in carta è possibile abbinare taglieri di salumi e formaggi.

La Padellaccia – Una rivisitazione della classica trattoria romana. Materie prime mediterranee, sfizi e svogliature da condividere, rispettando le tradizioni di una cucina antica, dai sapori rassicuranti.

Aperol – Spritz – Baldacchini lignei con drappi e corde, cuscini morbidi e cubi luminosi sono gli elementi che arredano questo spazio adatto a un aperitivo, un dopo cena o semplicemente a uno Spritz tra amici. Inoltre accompagnamento musicale dal vivo, intrattenimento artistico e dj set.

Ondha – Hamburgeria ma anche “music and cocktail bar”. Filetti danesi, fiorentine, carni giapponesi serviti con contorni sempre freschi, i cui ingredienti sono acquistati quotidianamente da fornitori locali. Il dopo cena è animato da musica e barman acrobatici.

Bacco – Diretta prosecuzione del buon lavoro svolto in Piazza delle Malva (Bacco in Trastevere), il menu del locale offre caponata, panzanella, i primi della romanità ma anche la pasta alla Norma, macco di fave con cicoria, polpette alla romana, guanciotto stracotto nel vino, baccalà alla ghiotta e molto altro.

Coast to coast – Ambiente informale, menu ampio con piatti classici, di terra ma soprattutto di mare, grazie agli arrivi giornalieri di astici, scampi, spigole e orate. Non mancano richiami alla tradizione romana, gli hamburger e proposte vegane.

Gregory’s Jazz By The River – Anche ad agosto al Gregory’s sono previsti 2 concerti al giorno (il primo al tramonto durante l’aperitivo e l’altro all’ora di cena) affiancati da un’originale proposta culinaria che alterna il meglio della tradizione regionale italiana a piatti giapponesi rielaborati in chiave fusion.

Il gusto d’Abruzzo – Specialità alla griglia e alla brace con un’offerta diversa ogni giorno. Protagonisti assoluti sono sempre gli arrosticini di pecora ma anche le salsicce e la porchetta.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...