Letteratura

Noir e mistero nei “Racconti Americani” di George Gissing

George Gissing nasce a Wakefield, in Inghilterra, nel 1857. Dopo una brillante carriera universitaria, in seguito a problemi con la giustizia, si trasferisce giovanissimo negli Stati Uniti dove si guadagna da vivere scrivendo racconti per varie testate giornalistiche. Pur avendo subìto un lungo periodo di oblio, Gissing annoverò tra i suoi estimatori Giuseppe Tomasi di Lampedusa che di lui disse: “Scrisse molto, non ho letto tutto e ho avuto torto”. Ma soprattutto a elogiare la sua opera fu George Orwell che lo definì “il miglior romanziere che l’Inghilterra abbia mai prodotto”.

A impreziosire questa edizione dei suoi “Racconti Americani, oltre all’introduzione dello stesso Orwell, troviamo la prefazione di Susan Bassnettcelebre teorica della traduzione. In questa raccolta troverete racconti noir, intrisi di mistero e dalle trame brillanti.
front_gissing_racconti_americaniGeorge Gissing (1857-1903), tra i migliori scrittori inglesi del periodo tardo vittoriano, è autore di numerosi romanzi e di oltre 100 racconti. In Italia, la sua opera “New Grub Street” è stata tradotta da Fazi Editore.


SCHEDA DEL LIBRO

George Gissing, “Racconti Americani
Edizioni
: Nova Delphi
Pagine
: 280
Euro: 12
Codice ISBN978-88-97376-75-0

The Parallel Vision ⚭ _ Redazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...