Cultura

È tempo di Appia Day! Tanti eventi gratuiti tra Roma e Brindisi

Domenica 12 maggio torna l’Appia Day, la giornata dedicata alla Regina Viarum che prevede l’apertura gratuita straordinaria dei monumenti tra Roma e Brindisi e una serie di eventi (passeggiate, trekking, ciclismo, musica, spettacoli, attività per bambini) per scoprire siti archeologici e luoghi meravigliosi, a piedi e in bicicletta.

La quarta edizione di Appia Day è organizzata da Touring Club Italiano e Legambiente in collaborazione con Comitato Mura Latine, Archeomitato e Moto Perpetuo e coinvolge decine di associazioni che contribuiscono a dar vita all’appuntamento organizzando tantissime attività dedicate a visitatori di tutte le età. Saranno oltre 100, infatti, gli eventi previsti per l’Appia Day 2019 anche grazie al coinvolgimento del Parco archeologico dell’Appia Antica, del Parco Regionale dell’Appia Antica, della Sovrintendenza Capitolina ai beni Culturali e della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra.

appia-day-2019-222-5-98L’Appia Day, che negli scorsi anni ha visto la partecipazione di oltre 150mila persone, sarà riservata esclusivamente a pedoni e pedali, con monumenti aperti gratuitamente e pronti a svelare la loro bellezza e i loro segreti, visite guidate per accompagnare le persone alla scoperta delle storie millenarie del più suggestivo museo a cielo aperto del mondo, archeotour in bici, conferenze, mostre, walkabout, street food. In particolare, nel corso del ciclotour sono previste 7 tappe dove ai partecipanti sarà messo un “bollino” su un’apposita tessera. Chi li collezionerà tutti e 7 avrà diritto ad una borraccia e ad una maglietta ufficiale dell’Appia Day.

Obiettivo del comitato promotore è di mettere in atto quella che fu l’idea di Antonio Cederna, l’intellettuale italiano che più di altri s’è battuto per la salvezza di questa antica consolare: superare la vecchia concezione dei monumenti antichi chiusi nel recinto e proporre il patrimonio archeologico come principio regolatore dell’intero sistema urbano, in un inedito intreccio di archeologia e urbanistica. Cominciare, insomma, a ragionare su un itinerario di Appia Antica che valorizzi l’esistente, lo liberi dai mali che lo soffocano a partire dall’abusivismo edilizio, per inaugurare un museo esteso dove il percorso espositivo possa allargare il suo spazio fisico e conquistare nuovi luoghi e un’idea innovativa di uso del territorio e dei beni comuni.

Tutte le informazioni sulla quarta edizione dell’Appia Day potete trovarle su appiaday.it.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...