Evento

100 spose sul Ponte della Scienza, l’arte di Pippa Bacca per la pace nel mondo

Mercoledì 8 maggio alle 19.30 oltre 100 spose, di cultura, età, religione ed etnia diversa, si incontreranno nella Capitale. Tra le loro mani un fiore e un cartello sul quale, in diverse lingue, verrà riportata un’unica parola: PACE. La cornice di questo importante evento, patrocinato dal VIII Municipio di Roma, è il Ponte della Scienza. L’installazione vuole rappresentare la forza di “essere umani”, la vitalità della bellezza, il potere della gentilezza, dell’accoglienza e della condivisione, in un momento storico in cui sembrano venire meno i valori fondanti della convivenza, della solidarietà, della pace, messi a dura prova da un’inquietante deriva verso l’intolleranza e il populismo.

L’installazione, fortemente voluta dalla regista Tiziana Sensi, è ispirata all’idea di Pippa BaccaSpose in Viaggio – Bride on Tour” e ha l’obiettivo di far rivivere il messaggio dell’artista. Un messaggio di fratellanza attraverso la figura femminile vestita da sposa, che Pippa Bacca concepì come simbolo di vita e di pace contro ogni forma di violenza, intolleranza, esclusione, marginalità.

100-spose-ponte-della-scienza-5-11Al centro dell’installazione non solo il candore degli abiti da sposa, ma anche la potenza del messaggio che arriverà da un video, che in questi giorni è in lavorazione: donne, da molte parti del mondo, si sono vestite da spose andando nei posti più caratteristici delle loro città e, nella loro lingua, hanno detto PACE. A far da sfondo una piazza, un monumento, una strada che rappresenti la città in cui vivono. Posti e donne diverse, ma accumunate da un unico concetto: quello di pace. 

Il progetto, organizzato da Barbara Lalli, è strettamente legato allo spettacolo teatrale “Tu non mi farai del male” diretto dalla stessa Tiziana Sensi e scritto da Rosa Menduni e Roberto De Giorgi, in scena dal 9 al 12 maggio al Teatro Marconi. Perno delle 2 manifestazioni è il pensiero di Pippa Bacca, l’artista innovativa che ha incontrato la morte durante una sua performance il 31 marzo del 2008. 

L’installazione e lo spettacolo vogliono ricordare e portare avanti il pensiero di Pippa Bacca che è stato accolto dalla Sensi, la quale afferma: “Il viaggio di Pippa continua, in tante forme di arte, la filosofia di Pippa nei confronti della vita è tra le cose più belle che io abbia mai letto. Questo è un viaggio che dobbiamo iniziare a fare tutti insieme per provare a progettare un mondo migliore, dobbiamo costruire ponti, NO muri, dobbiamo accogliere la diversità come un valore aggiunto e non come un nemico da combattere”.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...