Evento

Il pubblico premia ancora MArteLive, ora dritti alla Biennale 2019

Sold out mercoledì 12 dicembre per l’anteprima firmata Antonio Rezza – Flavia Mastrella, tantissimo pubblico per i 2 giorni della finale regionale del Lazio di giovedì 13 e venerdì 14: MArteLive chiude il 2018 col segno positivo e punta dritto a dicembre 2019, quando sarà tempo di Biennale con la finale nazionale del concorso.

Ospitata dal Planet Roma (Via del Commercio 36, zona Ostiense), la finale regionale del Lazio di MArteLive ha potuto contare su una grande partecipazione da parte del pubblico romano che per 2 serate ha potuto ammirare i lavori di 250 tra i migliori artisti emergenti della Regione.

Divisi in 14 categorie (musica, teatro, danza, pittura, fotografia, cinema, videoarte, letteratura, circo contemporaneo, artigianato, illustrazione e grafica, street art, moda, videoclip), gli artisti sono stati valutati da oltre 100 giurati tra addetti ai lavori e professionisti del settore incaricati di selezionare i finalisti per la prossima BiennaleMArteLive e di assegnare altrettanti riconoscimenti.

Oltre a Rezza-Mastrella, nei giorni scorsi sono passati per MArteLive tanti altri personaggi come The Winstons, John De Leo, Gio Evan, Rita Marcotulli, Black Snake Moan, SLAVI – Bravissime persone, Gianluca Secco, Mammooth e tanti altri. Una grande partecipazione sotto tutti i punti di vista, dunque, per quello che è forse il festival multidisciplinare più imponente d’Italia.

Presto qui su The Parallel Vision, media partner di MArteLive e fiero sostenitore delle sue iniziative, scoprirete tutti i vincitori delle varie categorie in gara. Intanto segnatevi già da adesso i giorni che vanno dal 3 all’8 dicembre 2019, quando si terrà la BiennaleMArteLive che ospiterà oltre 1000 artisti provenienti da tutta Italia. L’auspicio è ovviamente quello di ripetere il successo dell’edizione 2017 (circa 40.000 presenze complessive per 45 eventi sparsi in tutta la Regione) e magari di superarlo.

The Parallel Vision ⚭ _ Paolo Gresta)
(Foto: © Irene De Marco)

2 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...