Arte

Outdoor Festival 2018 e il patrimonio culturale di oggi e di domani

Cosa rappresenta il patrimonio oggi? Quali culture sono oggi considerate come patrimonio nella nostra società? Quale patrimonio stiamo costruendo e quale trasmetteremo alle future generazioni? Outdoor Festival 2018 riparte da qui e festeggia l’ottava edizione negli spazi dell’Ex Mattatoio di Testaccio (Piazza Orazio Giustiniani 4), dal 14 aprile al 12 maggio.

Il più grande festival italiano dedicato alla cultura metropolitana si svilupperà all’interno di 3 padiglioni (9B, 9A e Pelanda) dell’Ex Mattatoio e si articolerà in 5 sezioni: arte, musica, televisione, un’area dedicata alle conferenze e un mercato in partnership con il Wave Market.

Il patrimonio è immutabile? No, è molto fragile e deve essere sempre ridiscusso” ricorda Christian Omodeo, co-fondatore assieme a Francesco Debrovich di Outdoor Festival nel 2010. “Ci siamo quindi chiesti quale sarà il patrimonio del futuro e abbiamo cercato di sviluppare queste idee attraverso i percorsi in mostra“.

Roma e il nostro continente hanno un bisogno straordinario di ricominciare a leggere il futuro” dichiara il vice sindaco Luca Bergamo durante la presentazione del festival. “In un’epoca che vive nel presente e ha paura di guardare al futuro, dobbiamo ricostruire ‘brick by brick’ (‘mattone per mattone’, come dice Obama) l’idea di uscire da un momento storico in cui si tende a distruggere la dignità umana. Outdoor ha una dimensione di riscoperta del patrimonio e questo esiste solo se c’è qualcuno che lo osserva“.

Dj Mari Ka_2

Dj Mari Ka

Nell’anno europeo dedicato al patrimonio culturale, tra gli ospiti che interverranno ad Outdoor Festival 2018 ci sarà la crew di writers tedeschi Berlin KidzBiancoshock, Wasted Rita, Scorpion Dagger, Anja Schneider, Cut Killer, Purple Disco Machine, una residenza artistica firmata Red Bull Music che ospiterà Giorgio Poi, Cosmo, CRLN, Mesa, Achille Lauro, Frenetik & Orang3 e Serena Brancale e tantissimi altri.

Dal 23 al 29 aprile, inoltre, sempre Red Bull presenta la royal rumbleTutti contro tutti”, 24 rapper e trapper romani in rappresentanza di 8 quartieri di Roma che si prenderanno a sportellate a colpi di rime, per decretare il miglior MC di Roma. Infine, l’ultimo giorno del festival (12 maggio), per il party di chiusura è in programma la finale italiana del Red Bull BC One Italy Cypher 2018, l’evento nazionale più importante dedicato al mondo della break-dance.

A QUESTO LINK TROVATE IL PROGRAMMA COMPLETO DI OUTDOOR FESTIVAL 2018. Di seguito, invece, le varie tipologie di biglietto:

– MOSTRA
Venerdì dalle 12.00 alle 00.00* | Sabato dalle 12.00 alle 00.00** | Domenica dalle 12.00 alle 21.00* (*include ingresso alle conferenze e al mercato; **esclude l’ingresso MUSICA): Intero: 10 euro | Ridotto: 8 euro | Under 10: Gratis

– CONCERTI
Sabato dalle 21.30 alle 04.00: Intero: 15 euro | Under 10: Gratis. Ingresso: Lungo Tevere Testaccio

– MERCATO
Venerdì: 18.00 – 22.00 | Sabato: 12.00 – 22.00 | Domenica: 12.00 – 20.00. Ingresso con il biglietto MOSTRA

The Parallel Vision ⚭ _ Paolo Gresta)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...