Cibo

#GnaMeat, si apre il dialogo di Federcarni con food blogger e giornalisti

Un incontro per illustrare a food blogger, giornalisti e influencer del settore la qualità del cibo proposto da Federcarni e un nuovo approccio alla comunicazione, simbolicamente incarnato dalle tre parole chiave che appaiono sulla nuova busta dell’associazione nazionale: “tradizione, arte e passione”. Questo e molto altro è stato #GnaMeat, primo meeting organizzato da Federcarni in collaborazione con l’Associazione Macellai di Roma Capitale.

L’evento si è tenuto lo scorso 26 ottobre presso la storica osteria romana Verso Sera a Campo de’ Fiori alla presenza del Presidente dell’Associazione Macellai Carmine Orelli, del socio della Confraternita di S. Maria della Quercia dei Macellai di Roma Graziano Mangani e del responsabile marketing di Federcarni Francesco D’Agostino.

Intorno al tavolo, oltre al sottoscritto, c’erano Sabina Petrazzuolo (Uptown Girl – lifestyle blog), Francesco Degortes e Chantal Bombaci del blog Aristogracchi, Roberta Zioni (Frabjous), Valentina Franci (Foodlife Coach), Valentina Di Nino (Tua City Mag), Giulia Possanzini (Cooking with Julia), Eleonora Manzo (The Walkman Magazine), Rosalia Imperato (Caramel à la Fleur de Sel), Melania Migliozzi (Dressing&Toppings) e Francesca Cavallari (Fanpage.it).

Alimentazione sana, trattamento dei prodotti, rapporto di fiducia con i clienti, verità e menzogne in merito alla carne, ma anche le storie di tantissime macellerie a conduzione familiare, vere e proprie botteghe artigianali che contrastano la crescita urbanistica della città e lo scollamento tra macellaio e cliente: l’appuntamento al ristorante di Piazza del Biscione 84 è stata un’occasione importante di confronto e anche pretesto per godere insieme degli ottimi piatti tradizionali di Verso Sera.

Qui la cucina è molto semplice e fatta bene” ci tiene a precisare Orelli, “e lavoriamo solo carne italiana. Inoltre ogni prodotto è scelto con cura: faccio venire personalmente il latte di mucche dalla vallata feltrina, il riso biologico da Vercelli, i taralli dalla Puglia, le patate biologiche da Ascoli Piceno. Per me, tutto deve essere fresco e buono, su questo sono abbastanza intransigente“.

E in effetti, il primo social lunch di Federcarni non ha deluso. Due ottimi primi della tradizione romana (cacio e pepe e amatriciana) seguiti da un pollo campese accompagnato da buonissime patate al forno e un petto di vitella alla fornara. Il tutto arricchito da nettari siciliani: Grillo bianco e Nero D’Avola.

In sostanza, il pranzo del 26 ottobre ha avuto una multipla valenza. Da un lato è servito a ricordare quanto sia importante seguire una dieta equilibrata e completa, in cui sia incluso il giusto quantitativo di carne rossa (come sostenuto anche da COSNALA – Comitato Scientifico Nazionale sull’Alimentazione d’origine Animale). Inoltre, è stato messo in rilievo come sia decisivo ristabilire un’informazione corretta e basata su dati scientifici in merito al nostro nutrimento in generale e sui prodotti di origine animale in particolare (www.carnerossa.info).

Infine, Federcarni ha illustrato come sia intenzionata ad entrare sempre più a fondo all’interno della filiera produttiva dei suoi associati (oltre 8.000, al momento) attraverso un progetto che dovrebbe rendere possibile il monitoraggio e il controllo sui passaggi di lavorazione della carne.

SONY DSCNegli anni la macelleria è cambiata molto, senza per questo perdere l’originaria connotazione artigianale. Oggi l’attenzione è massima non soltanto verso la qualità del prodotto e gli aspetti igienico-sanitari, ma anche verso gli aspetti salutistici e il benessere psico-fisico che deriva dal cibo, senza dimenticare la prospettiva ambientale, dalla sostenibilità al benessere animale, su cui è e sarà sempre doveroso investire per migliorare.

The Parallel Vision ⚭ _ Paolo Gresta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...