Arte

ArteScienza 2017, un “farmaco intelligente” per inventare il futuro

Dopo la pausa estiva, il festival ArteScienza – Inventare il futuro, rassegna internazionale dell’Estate Romana dedicata ad arte, scienza e cultura contemporanea, riprende a settembre e prosegue ad ottobre con una serie di concerti, installazioni e performance attraverso scenari variegati e inconsueti che da sempre caratterizzeranno la manifestazione.

ArteScienza valorizza gli ambienti che la ospitano – in questa seconda parte il Teatro Vascello, l’Auditorium – Parco della Musica e il Conservatorio di Musica Santa Cecilia – con innovazioni artistiche, interpreti e personalità della cultura internazionali. “Lo scenario ideativo di Artescienza 2017 – spiegano i curatori della rassegna Michelangelo Lupone e Laura Bianchini punta sull’invenzione come ‘farmaco intelligente’ che mira a sanare le criticità del presente in una prospettiva futura e come ‘inventio’ (ritrovamento) che tenda a facilitare il lavoro, a migliorarne i prodotti, a produrne di nuovi”. 

artescienza-2017-bannerSi ricomincia il 9 settembre al Teatro Vascello, quando l’Ars Ludi festeggia i suoi primi trent’anni di attività con un concerto-viaggio che parte dall’incontro fra un’elettronica ormai quasi “antica” di giradischi, bobine e oscillatori e le percussioni rudimentali di “Imaginary Landscape” n. 2 e n. 3 di John Cage, passa per “Spiral” di Karlheinz Stockhausen, per solista, onde radio e spazializzazione del suono, ispirato al suono prodotto dal movimento dei pianeti e approda ad “Anima di Metallo” di Luigi Ceccarelli, un lavoro virtuosistico dedicato a questo ensemble.

Ancora al Teatro Vascello il 15 settembre (ore 21, repliche il 16 e 17) per la prima assoluta di “Corpus 2.0“, una ricerca sul corpo come mezzo espressivo fra musica, danza e virtual set che vede confrontarsi la compagnia di danza Excursus con la musica di Michelangelo Lupone, le coreografie e la regia di Ricky Bonavita e la scenografia interattiva dell’artista Licia Galizia.

A QUESTO LINK trovate il programma completo di ArteScienza 2017 (gli eventi andranno avanti fino al 28 ottobre), festival di cui vi parlai anche lo scorso anno in occasione dell’edizione 2016ArteScienza è organizzata dal Centro Ricerche Musicali – CRM ed è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale ed Estate Lazio; è realizzata in collaborazione con SIAE.

Di seguito le varie tipologie di biglietto disponibili:

Goethe Institut
– Intero Euro 10
– Ridotto giovani < 26 anni e over 65 € 8
– Installazioni sonore € 3

Teatro Vascello
– Intero Euro 15
– Ridotto Euro 12

Conservatorio S. Cecilia
Ingresso gratuito

Liceo Gullace
Ingresso gratuito

The Parallel Vision ⚭ _ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...