Arte

“Amore amore un corno”, la musica italiana nei quadri di Pronostico

Lo scriveva Baglioni e lo cantava Mia Martini nel 1971. Poi è arrivato Antonio Pronostico e ha pensato anche di disegnarlo e metterlo in mostra da Parione9 Gallery, fino al 18 aprile. Parliamo d’amore, sì, ma sotto forma di musica per immagini o di quadri per canzoni, dipende da come la vedete. “Amore amore un corno” non è una mostra convenzionale, bensì un appuntamento fondato sulla contaminazione tra stimoli sonori e visuali, mescolati nelle opere dell’artista lucano che espone 24 lavori in china, pastelli e pantoni, giocando con carta e matite ma anche con versi e parole.

Canzoni che hanno un volto, quindi. Quadri che raccontano musicisti come Lucio Dalla, Luca Carboni, Motta, Calcutta, Francesco Guccini e molti altri. “La musica italiana può raccontare, a chi vive l’esperienza amorosa o l’abbandono, emozioni e fasi che tutti ci siamo ritrovati a vivere”, spiega Antonio. “Fasi che sembrano essere sempre le stesse, che riguardano tutti e che ognuno di noi ha probabilmente attraversato”.

E Pronostico mette in campo la sua personale playlist fatta di pezzi come quello che dà il nome alla mostra assieme a “L’appuntamento” (Ornella Vanoni), “La città senza donne” (Roberto Vecchioni), “Ultimo amore” (Vinicio Capossela), “Roma Nuda” (Franco Califano) e tutti gli altri raccolti nello spazio di Via Parione 9, dove a due passi da piazza Navona potrete visitare la prima personale di Antonio a cura di Marta Bandini ed Elettra Bottazzi.

Accanto alle opere ispirate alle citazioni, sono messi in mostra i ritratti su carta degli autori dei pezzi stessi. “Amore amore un corno” è quindi una sorta di disco fatto di immagini e corredato dalle frasi che accompagnano le canzoni “esposte”. L’artista di Tricarico (MT) vi propone un collage di liriche attraverso cui ha costruito una vera e propria storia d’amore illustrata in cui rispecchiarsi, perché le pene e le gioie del cuore ci rendono uguali e vivi tutti allo stesso modo.

Amore amore un corno” resterà aperta dal martedì al sabato dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 19.30. La domenica dalle 15.30 alle 19.30. L’ingresso è libero. Potete trovare maggiori dettagli sul sito www.parione9.com oppure cliccando sull’evento ufficiale di Facebook.

The Parallel Vision ⚭ _ Redazione)

3 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...