Cibo

Musica e buona cucina girando Roma di notte: il Tramjazz vi aspetta

San Valentino (finalmente) è passato anche quest’anno. E noi siamo ancora vivi e in piedi, nonostante le tonnellate di glucosio sul groppone. Motivo, quindi, per festeggiare. Anzi, ragione in più per godersi gli altri 364 giorni a nostra disposizione per dimostrare a chi amiamo, quanto la/lo amiamo. Io vi lascio un’idea. Si chiama Tramjazz, una trovata che mette assieme il viaggio, la musica e la buona cucina in una volta sola. Con l’ingrediente che fa la differenza: Roma di notte, da girare e ammirare a bordo di un vecchio tram del 1947.

Il Tramjazz è un’iniziativa curata da Nunzia Fiorini per la struttura Brecce per l’arte contemporanea, in collaborazione con Atac. La vettura fa parte della collezione storica di Atac ed è stata allestita proprio come un vero ristorante sui binari, che partendo da Porta Maggiore attraversa San Lorenzo, Regina Margherita, Galeno, Valle Giulia, Santa Croce in Gerusalemme, San Giovanni, Colosseo, Piramide e Piazza Vittorio, per poi tornare al punto di partenza.

tramjazz-roma-tj03Due le soste del percorso: a Valle Giulia e davanti al Colosseo. In mezzo, la cena interamente a base di prodotti enogastronomici del Lazio (a km 0) proposta dal ristorante “Il San Michele” di Serrone (FR).

I piatti non sono ovviamente preparati sul momento, ma la qualità del cibo non ne risente troppo e l’offerta culinaria è inoltre affiancata da un ambiente caldo e romantico e da un personale di bordo gentilissimo e attento, pronto a riempire il calice di vino non appena si svuota.

tramjazz-roma-tj01Poi c’è la musica. Davvero di livello. Sono tantissimi, infatti, gli artisti che sera dopo sera si alternano a bordo del Tramjazz: in duo, in trio o in quartetto. Tra i musicisti che potrete ammirare nelle prossime settimane ci saranno anche Michael Supnick (tromba e voce) e Sergio Piccarozzi (chitarra), Anna Boccato Group con Anna Boccato (piano e voce), Yotam Ben Or (amonica a bocca), Bam Bam Rodriguez (basso) e Francesco De Rubeis (batteria), East Giuseppe Bassi Trio con Giuseppe Bassi (contrabbasso), Gaetano Partipilo (sax) e Seby Burgio (piano) e molti altri.

Si diceva del menù. Seppur variabile, la cena di solito comprende un aperitivo formato da pinzimonio (salsiccetta ciociara stagionata, ricotta con miele per il menù vegetariano viene sostituita con pomodorini confit) accompagnato da Bellone Brut Cantine Cincinnato. Due i primi, ovvero parmigiana di melanzane con coulis di pomodoro e lasagnetta alla borragine con dadolata di verdura e provola.

tramjazz-roma-2Poi si passa ai bocconcini brasati con cicoria, mentre per il menù vegetariano vengono sostituiti con tortino di patate alla fonduta. Infine, gelato di bufala di Amaseno profumato agli agrumi e menta, accompagnato da Barolo chinato.

Durante la cena, i calici sul tavolo vengono riempiti con Langhe Bianco DOC Diamante, Langhe Rosato DOC Corallo, Cornole Dogliani Superiore 2007 e birra artigianale Losa. È sempre oppurtuno, nel momento della prenotazione, comunicare allergie o intolleranze alimentari.

tramjazz-roma-4Un tavolo da due ha un costo di 74 Euro a persona + 6 Euro per la prevendita. Tavolo da 4: 59 Euro a persona + 6 Euro di prevendita. Il costo del biglietto comprende il concerto, il viaggio e la cena con bevande incluse. La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata contattando il 339-6334700 oppure inviando una mail a info@tramjazz.com.

Partenza puntuale alle 21 da Piazza di Porta Maggiore. Ulteriori dettagli sul vostro giro sul Tramjazz sono disponibili collegandosi al sito www.tramjazz.com oppure cliccando sulla sua Pagina Facebook Ufficiale.

The Parallel Vision ⚭ _ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...