Letteratura

“D’Amore e Morte”, Byron, Shelley e Keats nel nuovo libro della Campi

Si chiamava Grand Tour o, più semplicemente, Viaggio in Italia, e veniva intrapreso dai giovani dell’aristocrazia europea che volevano perfezionare il loro sapere, partendo e tornando poi nella stessa città. Una sorta di Erasmus ante litteram, quindi.

È in questo contesto che si sviluppa “D’Amore e Morte. Byron, Shelley e Keats a Roma“, il nuovo romanzo di Teresa Campi edito da Albeggi che è stato presentato venerdì scorso presso il Punto Touring di Roma.

amore-e-morte-touring-club-1

Siamo nella Roma d’inizio ‘800 e sullo sfondo di strade, locande, studi di artisti e salotti mondani s’intrecciano le vite, l’arte e le sorti dei tre celebri poeti romantici inglesi: Lord George Gordon Byron, Percy Bysshe Shelley e John Keats.

Intorno a loro lo splendore e le miserie di una Roma meta agognata di artisti, antiquari e vagabondi, sublime e desolata, cosmopolita e provinciale, con i suoi ruderi, le sue feste popolari, le sue credenze.

amore-e-morte-touring-club-3

Teresa Campi

Il soggiorno a Roma offre ai tre poeti visioni, suggestioni e pensieri metafisici. Li accomuna l’esperienza della morte: Byron assiste a un’esecuzione capitale a Piazza del Popolo che lo sconvolge. A Shelley muore il figlio William a Via del Corso, mentre Keats spira poco dopo in una pensione nei pressi di Piazza di Spagna.

Teresa Campi riesce a calare il lettore nelle atmosfere del tempo, descrivendo gli odori acri, nauseabondi, misti ai profumi selvatici della natura che ancora invadeva la città. L’autrice entra, raccontandole con eleganza e ricercatezza di dettagli, nelle pieghe più intime delle vite trasgressive, stravaganti, drammatiche dei tre poeti.

amore-e-morte-touring-club-2

La presentazione di “D’Amore e Morte. Byron, Shelley e  Keats a Roma” è stato il primo appuntamento di un nuovo progetto elaborato dai volontari di Roma che, attraverso conferenze, passeggiate e visite guidate, analizzerà gli aspetti caratteristici del Viaggio in Italia ed in particolare a Roma tra la metà del 1500 e il 1800, regalando la possibilità di conoscere la storia, i protagonisti e i luoghi frequentati dai viaggiatori del Grand Tour.

Maggiori informazioni potete trovarle collegandovi al sito www.touringclub.it.

The Parallel Vision ⚭ _ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...