Cultura food Mostre

“Nutrire l’Impero. Storie di Alimentazione da Roma e Pompei” è la mostra che racconta il cibo e le tradizioni alimentari dell’antichità

Expo Milano 2015 non è solo l’occasione per scoprire le abitudini alimentari di tutti i popoli del mondo contemporaneo, ma anche per andare ad indagare le tradizioni perdute e l’evoluzione del cibo dall’antichità ai giorni nostri. Proprio in questa chiave, il Museo dell’Ara Pacis di Roma allestisce una splendida mostra dal titolo “Nutrire l’Impero. Storie di Alimentazione da Roma e Pompei“, in esposizione dal 2 luglio al 15 novembre 2015, ideata in occasione dell’Expo per narrare il cibo dell’età imperiale. Quando, cioè, intorno al bacino del Mediterraneo si avviò la prima “globalizzazione dei consumi”.

img_4_gallery
La mostra, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, dall’Assessorato a Roma produttiva e Città Metropolitana e da EXPO con la cura scientifica della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e della Soprintendenza speciale per Pompei, Ercolano e Stabia, è stata ideata e coordinata da Claudio Parisi Presicce e Orietta Rossini.
Grazie a rari e prestigiosi reperti archeologici, plastici, apparati multimediali e ricostruzioni sarà possibile trovare una risposta a tanti interrogativi legati alle abitudini del tempo. Come facessero, ad esempio, gli antichi romani a trasportare migliaia di tonnellate di cibo dagli angoli più remoti della terra, cosa e come mangiavano, in che modo riuscivano a conservare le provviste durante tutto l’anno e come si lavoravano le materie prime in quel periodo.

img_2_gallery
La mostra è divisa in tre sezioni in cui si affrontano temi come il movimento delle merci all’interno del Mediterraneo, come queste arrivano a Roma e a Pompei attraverso i porti di Pozzuoli e di Ostia, il consumo delle merci e dei prodotti alimentari che poteva avvenire in luoghi pubblici come le popinae e i thermopolia, gli attuali bar o tavole calde e il tema della grande distribuzione dei beni principali, che allora era gratuita per i cittadini romani adulti, la plebe urbana e romana alla quale era riconosciuto un privilegio unico: quello di condividere i beni della conquista.
Infine, due approfondimenti chiudono “Nutrire l’Impero. Storie di Alimentazione da Roma e Pompei“. Il primo dedicato ai diversi alimenti consumati in epoca romana con la loro diffusione e il relativo prezzo e un altro legato alla “filosofia del banchetto”, dove l’amore profondo per la vita e la festa alimentare che la celebra si mescola con la malinconica consapevolezza della fugacità di ogni piacere.

img_3_gallery
Il costo del biglietto è di 17 Euro per la visita integrata Ara Pacis + mostra, ridotto 13 Euro. Per la sola mostra il costo è di 11 Euro, ridotto 9 Euro.
Ulteriori dettagli sull’evento sono disponibili collegandosi al sito www.arapacis.it.

1. coppa costolata ercolano11. Coppe e brocchetta in vetro blu   9. Braciere da Pompei2. pani da Ercolano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: