Festival

Parte la 12esima edizione di “Vinòforum”, la grande festa del cibo e del vino

“Il più grande parco giochi del vino e del cibo”, recita lo slogan. Con 2.500 etichette, 15 chef stellati, 25 temporary restaurant e 11 maestri pizzaioli, la 12esima edizione di “Vinòforum” si preannuncia esplosiva. Dal 12 al 21 giugno, presso il Lungotevere Maresciallo Diaz (zona Farnesina) a Roma, torna l’appuntamento con le eccellenze enogastronomiche italiane, dove il vino diventa l’assoluto protagonista. L’evento, che quest’anno ha come obiettivo quello di “avvicinare le persone al vino e al cibo, appassionarle, incuriosirle, ma soprattutto aiutarle in quel percorso consapevole che dovrebbe contraddistinguere ogni scelta quotidiana”, come ricorda il presidente Emiliano De Venuti, prevede tante conferme e alcune interessanti novità.
La prima riguarda l’attenzione dedicata alla cucina sostenibile, con gli chef presenti impegnati a presentare nel loro menu almeno un piatto preparato nel rispetto dell’ambiente attraverso metodi di cottura e ingredienti adeguati.
Inoltre, ci sarà un nuovo spazio dedicato alla pizza con un food show tenuto ogni sera da maestri pizzaioli provenienti da tutta Italia.
Confermatissimo, invece, l’appuntamento con “Cantine da Chef“, dove le grandi eccellenze della cucina italiana e internazionale proporranno i loro piatti in abbinamento alle cantine presenti.
Sarà comunque il vino il grande protagonista di “Vinòforum“, grazie alla partecipazione delle più conosciute aziende vitivinicole italiane e straniere, che presentano i loro prodotti attraverso degustazioni, eventi e incontri tecnici. In questa direzione resta confermata la partnership del festival con la Fondazione Italiana Sommelier, presente con un’area dedicata alla cultura del vino, alla formazione e al piacere della degustazione con i minicorsi “A, B, C del Vino”, che si sviluppano in tre lezioni.
Tanti, infine, i temporary restaurant che ogni anno “invadono” la manifestazione con la loro cucina di altissima fattura e i prezzi accessibili a tutti (dai 4 ai 6 Euro). Tra gli altri saranno presenti La Locanda del Poeta (Rieti), Pascucci al Porticciolo (Fiumicino), Aroma (Roma), San Pietro (Cetara), ma anche Bistrot 64 (Roma), Settembrini Libri & Cucina (Roma), Trippini (Civitella del Lago) e Osteria dell’Orologio (Fiumicino).
Il biglietto d’ingresso (16 Euro) comprende un calice di degustazione, 10 assaggi di vino e la partecipazione agli eventi gratuiti, previa prenotazione. “Vinòforum” è aperto dalla domenica a giovedì dalle 19 alle 24, mentre venerdì e sabato dalle 19 all’1.
Ulteriori dettagli sono disponibili collegandosi al sito www.vinoforum.it.

_DSC9928_DSC3297 _DSC8565_DSC0875

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...