Arte

Comincia il viaggio tra i piaceri della tavola e la moda con “L’Eleganza del cibo. Tales about food and fashion”

Moda e cibo. Ovvero, due delle eccellenze italiane più riconosciute a livello globale. Immaginate un evento in cui questi due temi vengano mescolati per creare un appuntamento unico e carico di suggestione. Accade a Roma. Accade ai Mercati di Traiano. E questa mostra si chiama “L’Eleganza del cibo. Tales about food and fashion”, da mercoledì 19 maggio a domenica 1 novembre presso il Museo dei Fori Imperiali in Via Quattro Novembre.
160 creazioni suddivise tra abiti e accessori proposte dai più grandi stilisti made in Italy dal 1950 ad oggi, affiancati dai giovani artisti emergenti e dai tanti talenti nati sotto il tricolore. L’evento, promosso dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con il Patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo e di EXPO Milano 2015, è stato curato da Stefano Dominella e Bonizza Giordani Aragno, i quali hanno individuato nei 4 elementi naturali (acqua, aria, terra, fuoco) il filo conduttore della manifestazione.
La mostra, quindi, si snoderà attraverso gli strumenti caratteristici della moda come il tessuto, il ricamo, l’abito o l’accessorio, mentre il cibo rappresenterà una sorta di richiamo alla natura: se la moda, infatti, veste il corpo e lo abbellisce, il cibo lo nutre, lo rende più forte. Libero sfogo, allora, alla creatività dei designer che grazie a un forte piglio ironico interpreteranno a modo loro questo perfetto connubio tra fashion italiano e nutrizione.
Tra le 160 creazioni che invaderanno il Museo ci saranno abiti di Giorgio Armani, Etro, Gattinoni, Agatha Ruiz de la Prada, Salvatore Ferragamo, Moschino, Laura Biagiotti, Gucci, Ferrè, Valentino e tantissimi altri. Chi con una collezione ispirata al bambù, chi con stampe colorate di pasta e crostacei crudi, chi ancora con veri e propri “bread dress”, utilizzando spighe di grano vere e pantaloni ricamati con biscotti e salatini glassati. E poi radici di liquirizia, vestiti eco-sostenibili, abiti con ricami-richiami alla natura. Fino al visionario Ken Scott, da sempre grande sostenitore dell’utilizzo del cibo nella moda, che presenta una serie di vestiti con stampe di carciofi, piselli, mele e asparagi.
“L’Eleganza del cibo” si è avvalsa del contributo di sartorie cine-teatrali, archivi storici, centri internazionali di documentazione moda come, tra gli altri, A.N.G.E.L.O Vintage, Archivio storico Teatro dell’Opera di Roma, Sartoria teatrale Farani e Museo Boncompagni Ludovisi. A completare l’evento, organizzato da Zètema Progetto Cultura, anche una mini mostra fotografica dell’artista coreana Yeonju Sung che esporrà 8 scatti provenienti dalla galleria di Ho Jin Jung – Studio Akka in H Projects.
Prevista, infine, la proiezione del video “Racconti di Moda e Cibo” con interviste a giornalisti, chef, blogger, stilisti e designer.

image003 17105_10152737177496852_7372678977728029959_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...