Musica

Musica: “Into my garden”, il nuovo album di Greta Panettieri

Musica: Fuori “Into my garden”, il nuovo album di Greta Panettieri

ragazza-girl-viso-face-into-my-garden-violino-

Si intitola “Into my garden” il nuovo album di Greta Panettieri, l’ottavo della sua carriera.

Anticipato dal video di “No more“, “Into my garden” è il disco della maturità, accuratamente composto, arrangiato e realizzato durante 3 lunghi e intensi anni di lavoro.

7 brani originali più la cover del brano di Bob DylanI believe in you” con musica e testi firmati da Greta e dal suo fedele producer Andrea Sammartino.

“Into my garden”: il disco di Greta Panettieri

Dei 7 nuovi brani inediti Greta scrive:

Ho cercato di far luce dentro di me, semplificando la scrittura per sciogliere dei nodi con cui mi sono confrontata negli ultimi tempi“.

Riflessioni, sensazioni, emozioni a volte contrastanti ma forti e chiari“.

Ho scelto di reinterpretare ‘I believe in you’ di Bob Dylan come messaggio di incoraggiamento per le nuove generazioni, Dylan si rivolge a Dio, io… credo nei giovani“.

Le canzoni sono, come sempre, molto eclettiche e diverse tra loro.

Lo stile e le suggestioni attraversano lo swing, l’afrobeat, il groove R&B contemporaneo e il pop, fino a sonorità più calde quasi country-folk.

Con un fil rouge rappresentato dai testi o da alcune cellule melodiche che vengono riproposte sotto nuove forme all’interno dei brani. 

Into my garden” è stato registrato a 96.000 khz 24bit così da poter essere ascoltato anche da chi ricerca un suono di elevata qualità e definizione.

Il disco, come si diceva, porta il marchio del lavoro inconfondibile di Andrea Sammartino, compagno artistico e nella vita che anche stavolta ha curato dalla A alla Z la produzione.

Dalla scrittura dei brani fatta insieme a Greta agli arrangiamenti sontuosi e spumeggianti all’incisione in studio con i musicisti.

Fino al momento cruciale di mix e mastering.

La composizione di ‘Into my garden‘ è iniziata durante il primo lockdown” continua Greta.

Con Andrea avevamo appena comprato un microfono per registrare i suoni del giardino: pioggia, vento, uccellini – che ogni volta che registriamo si mettono sul balcone a cinguettare! – rumore di passi sul brecciolino…“.

Questi suoni sono presenti nell’album e tutti i testi sono stati scritti in veranda dove mi sono decisamente lasciata ispirare dalle suggestioni della natura…”.

Le prossime date del tour

Dopo la data capitolina dello scorso 12 gennaio (uno dei principali concerti a Roma di questi giorni), ecco di seguito il prossimo appuntamento in cui potrete apprezzare Greta Panettieri dal vivo:

  • 26 gennaio al Teatro Fusco di Taranto con Peppe Servillo, Giuseppe Naviglio, Paolo Sessa, Vince Abbracciante, Giuseppe Bassi, Andrea Campanella e Alberto Di Leone per il Giorno della Memoria “Serata Colorata”

“Into my garden”: la tracklist

  1. No More
  2. Albero
  3. In the mood
  4. I believe in you
  5. Oh mia cara libertà
  6. Guru’s way
  7. Pensieri
  8. How do I

Informazioni

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: