Cultura turismo

Pnrr, turismo e cultura al centro del rilancio del Mezzogiorno

Pnrr, turismo e cultura al centro della sfida per il rilancio del Mezzogiorno

mare-scogliera-case-scogli-cielo-nuvole
Photo by Frans Van Heerden on Pexels.com

Le potenzialità del turismo nel Mezzogiorno sono ancora inespresse“: così il senatore Pd ed ex Ministro della Cultura Dario Franceschini.

I numeri ci dicono che nemmeno il 20% dei turisti internazionali che arrivava in Italia nel 2019, prima della pandemia, è andato a visitare il Sud d’Italia“.

Nonostante la quantità infinita di meraviglie artistiche, paesaggistiche e di beni culturali unici al mondo”.

“Cresceranno le città che garantiranno un turismo diverso”

Le Capitali dove aumenta il turismo internazionale tendono a uniformarsi” ha sottolineato Franceschini.

Scompaiono le identità locali e il viaggiatore trova le stesse catene alberghiere, gli stessi negozi o ristoranti“.

Le città che cresceranno nel futuro saranno quelle che garantiranno un tipo di viaggio diverso perché esperienziale“.

Napoli da questo punto di vista è la città perfetta perché offre vita autentica ed è riuscita a mantenere la sua originalità e unicità“.

È fondamentale che la conservi perché le consentirà di avere la leadership tra le mete turistiche: Napoli sarà una delle Capitali del turismo mondiale dei prossimi 10 anni”.

Pnrr: la grande sfida che il Sud dovrà vincere

Una delle sfide del Pnrr” ha poi proseguito l’ex Ministro “è quella di spendere bene i fondi e di farlo velocemente“.

È una sfida del Paese ma anche il Mezzogiorno è chiamato a fare la sua parte, perché c’è una grandissima opportunità che il Sud non deve perdere”. 

Le condizioni geopolitiche del mondo cambieranno in questo secolo e daranno una nuova centralità al Mezzogiorno“.

Sarà fondamentale avere la capacità di investire in infrastrutture che colleghino il Sud al resto dell’Europa così come i collegamenti dell’alta velocità fino in Sicilia, nella dorsale adriatica“.

Senza dimenticare le infrastrutture portuali e tutte le altre opere che consentiranno di rendere il Mezzogiorno il motore trainante della crescita del paese dei prossimi 10 anni” ha concluso Franceschini.

Ricordando l’esempio virtuoso di Pompei, oggi considerato dalla Commissione Europea una delle best practice europee nell’utilizzo delle risorse.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: