Arte Cultura Mostre

“Le ali di carta”, Incinque ospita la mostra di Pirone

“Le ali di carta”, Monica Pirone in mostra da Incinque Open Art Monti

spazio-colonna-muri-tetto-luci
InCinque Open Art Monti

Si intitola “Le ali di carta” la nuova mostra personale di Monica Pirone che si terrà dal 7 al 19 aprile negli spazi di Incinque Open Art Monti.

Le ali di carta“, curata da Monica Cecchini, sarà inaugurata giovedì 7 aprile a partire dalle 18 presso la galleria in via della Madonna dei Monti 69.

Tra le mostre a Roma di più ampio interesse che stanno per arrivare nella Capitale, “Le ali di carta” è un’esperienza di assoluto valore che non vi pentirete di fare.

“Le ali di carta”: la mostra a Roma

Quando nelle ‘Metamorfosi‘ di Ovidio viene strutturato e messo in pagina il mito di Dedalo e Icaro che, fuggiti dal labirinto, possono finalmente volare, il portato simbolico della narrazione si gioca su 2 estremi” si legge nel testo critico di Francesco Rosetti.

Il mondo come labirinto, materia, costruzione segnica della parola e del nome e dall’altro l’origine, il sole, la luce del Divino, l’essere“.

La disposizione simmetrica di Dedalo e Icaro rispetto al volo è evidente: via mediana tra cielo e terra, Dedalo, desiderio folle di tornare all’origine, per il giovane Icaro“.

Le ali di cera del volo di Dedalo e Icaro non possono che evocarci il titolo della nuova personale di Monica Pirone, intitolata non a caso ‘Le ali di carta‘”.

In mostra il risultato di una lunga ricerca dell’artista romana, cominciata nel 2019 attraverso il collage e tecniche miste che mirano a ricostruire costellazioni di memoria“.

Pirone lo fa “utilizzando fotografie di persone sconosciute, libri abbandonati o svenduti, bottoni, pezzi di carta, biglietti di treno, cartoline, lettere, etc…” continua Rosetti.

Come in una spirale onirica, la pratica artistica di Pirone si nutre di ogni materiale possibile, stoffe, ricordi, carte, colori“.

“Libri animati tra letteratura e teatro”

Il processo di fuoriuscita dell’immagine nell’immagine “è evidenziato dai pop up, vero e proprio fulcro concettuale del lavoro di Pirone“.

Nati come via di mezzo tra libro e scenografia cartacea, i libri animati non sono solo altri elementi mnemonici che richiamano l’infanzia e la formazione dell’artista, ma anche una via di mezzo fra letteratura e teatro“.

Il libro, come supporto, si apre e si mostra attraverso le parole. Il teatro ottiene lo stesso effetto attraverso il sipario e la scenografia“.

Sia la copertina del libro sia il sipario assumono le vesti di ali che si dispiegano, ma l’effetto sarebbe incompleto senza lo stato di presenza-assenza umana“.


INFO MOSTRA

– Titolo:
Le ali di carta

– A cura di:
Monica Cecchini

– Dove:
Incinque Open Art Monti
via della Madonna dei Monti 69 

– Opening:
Giovedì 7 aprile alle ore 18

-Durata:
Dal 7 al 19 aprile 2022

– Biglietti:
Ingresso libero

– Info:
incinqueopenartmonti@gmail.com

(© The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: