Cultura

Riapre la Casa della Memoria e della Storia a Trastevere

Riapre la Casa della Memoria e della Storia a Trastevere: il programma

palazzo-portone-bandiere-tricolore-motorini-biciclette
La Casa della Memoria e della Storia (Foto: Facebook)

Riapre lunedì 24 gennaio la Casa della Memoria e della Storia, rimasta chiusa per un anno dopo un importante intervento di riqualificazione degli spazi interni dell’edificio.

La Casa riapre in concomitanza della settimana in cui si celebra la Giornata della Memoria.

Con l’ingresso dell’esercito sovietico nel campo di concentramento di Auschwitz avvenuto il 27 gennaio del 1945, infatti, si rivelò al mondo intero l’orrore della Shoah e della deportazione, prigionia e morte nei lager nazisti di Sinti e Rom, omosessuali, Testimoni di Geova, militari e oppositori politici di tutta Europa.

“Memoria genera Futuro”

Roma Capitale ricorda quella data con “Memoria genera Futuro”, una serie di oltre 60 appuntamenti in programma tra il 23 gennaio e il 7 febbraio, pensati per sensibilizzare le nuove generazioni e non solo nei più diversi angoli della città e online.

Dalle testimonianze ai concerti, dal cinema al teatro e ai dibattiti, fino alle visite guidate ai luoghi fisici della memoria in città.

Un insieme di eventi che vede coinvolti istituzioni cittadine e moltissime associazioni nazionali, cittadine e di quartiere.

La Casa della Memoria e della Storia

La Casa della Memoria e dalla Storia dal 24 gennaio fino al 2 febbraio propone con le sue storiche associazioni che la animano fin dalla sua fondazione (Aned, Anei, Anpc, Anpi, Anppia, Circolo Gianni Bosio, Fiap e Irsifar) eventi e iniziative trasmessi anche in streaming sul canale Youtube di Biblioteche di Roma e sulla pagina Facebook di Casa della Memoria.

Nata con l’intento di raccontare, conoscere e condividere la memoria e la storia del ‘900 e di Roma, la Casa della Memoria e della Storia è un polo culturale multidisciplinare ricco di storie di diverse generazioni, frutto delle attività e della gestione delle associazioni.

Gli appuntamenti in programma

24 gennaio 
ore 11
CIRCOLO GIANNI BOSIO
Dalle leggi razziali alla Shoah. Come una candela

FIAP
Visioni della Shoah. La percezione e lo sguardo del contemporaneo nella fotografia e nella grafica d’arte

ore 17
ANPI – ANED – ANPPIA – PROGETTO MEMORIA
Le Donne di Ravensbrück

25 gennaio
ore 10.30
CIRCOLO GIANNI BOSIO
Presentazione del libro di Ugo Foà Il bambino che non poteva andare a scuola. Storia della mia infanzia durante le leggi razziali in Italia, Manni, 2021.

ore 18.20
COMUNITÀ EBRAICA BETH HILLEL ROMA con ANED – IRSIFAR – FIAP
Vecchi pregiudizi e nuovo odio. Dall’antigiudaismo al moderno antisemitismo con Anna Foa e Giorgio Gomel con il coordinamento di Pupa Garribba

26 gennaio
ore 15
FIAP, in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica di Polonia in Italia e con il sostegno dell’Instytut Adama Mickiewicza. 
I soldati Ebrei nell’Armata di Anders. Dalla Polonia in Israele
Presentazione del documento video e del libro

27 gennaio
ore 12
Il futuro della memoriaLia Levi, testimone e scrittrice di origini ebraiche che ha vissuto da bambina la guerra e la persecuzione razziale e Daniele Aristarco, autore di racconti e saggi per ragazzi sulla memoria del fascismo e della seconda guerra mondiale dialogano con i ragazzi delle scuole

ore 17
IRSIFAR, in collaborazione con il Centro di Cultura Ebraica e la Fondazione Museo della Shoah.
La Resistenza ebraica

ore 18
CIRCOLO MARIO MIELI – OPERA NOMADI – ANPI – FIAP
Gli stermini dimenticati: Porrajmos Rom-Sinti / Omocausto omosessuali /Aktion T4 Disabili

28 gennaio
ore 10.30
IRSIFAR
Topografia della memoria nelle strade di Roma

ore 17
ANED – ANPI
Dalle Alpi al Deserto Libico. I Diari di Rodolfo Graziani 1940-1941
Con Mauro Canali ne discutono Aldo Pavia (Aned), Fabrizio De Sanctis (Anpi) e Paolo De Zorzi (Anppia)

29 gennaio
ore 18.15
a cura di PUPA GARRIBBA con TUTTE LE ASSOCIAZIONI
Ma chi ha veramente vinto questa guerra? L’uscita dai lager

30 gennaio
ore 17
ANED – ANPI – ANPPIA – FIAP
I ragazzi della casa del cedro. 1920-1946

31 gennaio
ore 10
IRSIFAR
Progetti di memoria a scuola

ore 17
ANED – ANPI – ANPPIA – PROGETTO MEMORIA
L’unità europea dal Manifesto di Ventotene al contrasto delle nuove discriminazioni contemporanee

1 febbraio
ore 10
ANEI
Presentazione progetto: Roma 25 luglio-8 settembre 1943

ore 17
FIAP
Primo Levi. Le parole di un uomo

2 febbraio
ore 17
CIRCOLO GIANNI BOSIO in collaborazione con UCEI e UGEI
L’ebreo inventato. Luoghi comuni, pregiudizi, stereotipi

3 febbraio
ore 17
ANPC
O.S.C.A.R. La resistenza Scout. Lo scautismo clandestino dopo il 1943

Informazioni

Per il programma completo e le modalità di partecipazione ai singoli appuntamenti di “Memoria genera Futuro” si può consultare il sito http://www.culture.roma.it.

La Casa della Memoria e della Storia si trova in Via di San Francesco di Sales 5.

  • Info:
  • Tel – 06/45460501
  • Mail – ill.casamemoria@bibliotechediroma.it

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: