ambiente Cultura

Pulizia straordinaria, il bilancio di 2 mesi di lavori

Pulizia straordinaria, il bilancio di 2 mesi di lavori della Giunta Gualtieri

È stato presentato un primo bilancio del Piano di pulizia straordinaria e di ripristino del decoro urbano che ha interessato la città negli ultimi 2 mesi, dal primo novembre al 27 dicembre.

Gli interventi straordinari che hanno coinvolto Ama, dipartimenti capitolini (Simu e Dta) e Polizia Locale di Roma Capitale, hanno riguardato circa 1.200 strade (delle quali 290 alberate), pari a 6mila km complessivi.

In molti casi, come su Lungotevere, Muro Torto e altre realtà, gli interventi sono stati ripetuti più volte.

alberi-chiesa-piazza-operatori-ecologici
San Lorenzo

A ciò si è aggiunto il graduale incremento della raccolta ordinaria, l’avvio di una riforma della raccolta dalle utenze non domestiche e il potenziamento dei centri di raccolta per i rifiuti ingombranti.

L’azione di miglioramento del decoro urbano ha contemplato diverse tipologie di azioni:

  • pulizia e spazzamento delle strade (Ama)
  • attività di cura del verde orizzontale e verticale e lo sfalcio delle infestanti (Dta)
  • pulizia interna di caditoie e tombini (Simu)
  • rimozione di piccole discariche abusive ai lati delle strade (Ama in stretto coordinamento con Dta)

Il Piano dell’Amministrazione capitolina si è finanziato (tra nuove risorse e sblocco di altre) con un primo investimento di 40 milioni di euro che sono stati interamente impiegati.

Il bilancio del Piano

Il Piano ha consentito di migliorare la pulizia nella Città, anche se restano situazioni critiche in alcune zone.

Questi primi progressi devono quindi essere consolidati, estesi e rafforzati con azioni di natura strutturale per raggiungere il livello di eccellenza che Roma merita.

Smaltimento rifiuti

La già scarsa capacità di smaltimento dei rifiuti della Capitale è stata ulteriormente ridotta dallo stop di un impianto in provincia di Frosinone che ha pesantemente rallentato il lavoro durante le prime settimane di raccolta straordinaria.

Finendo per far concentrare il conferimento nell’impianto di Rocca Cencia (500 tonnellate) e in quello di Malagrotta (1250 tonnellate) per una quantità insufficiente di conferimento rispetto alle circa 3mila tonnellate raccolte ogni giorno.

L’Amministrazione si è impegnata per incrementare gli sbocchi e smaltire quindi la quantità di rifiuti raccolti.

A consentire questo sensibile miglioramento hanno contribuito tra gli altri i maggiori quantitativi di rifiuti giornalieri ricevuti dall’impianto Deco ai confini del Lazio, in Abruzzo, oltre che l’accordo raggiunto con l’impianto di Mantova.

Al momento della partenza del piano, la differenza tra capacità di smaltimento e rifiuti prodotti lasciava centinaia di tonnellate di Rsu a terra ogni giorno, mentre oggi vengono smaltite tutte e ci sarebbe spazio per altre 500 tonnellate a settimana.

La raccolta settimanale dei rifiuti è stata incrementata di quasi 2mila tonnellate da inizio novembre a oggi, passando da oltre 16mila tonnellate di raccolta raggiunte nella prima settimana del mese scorso, alle oltre 18mila attuali.

Solo nel mese di novembre sono state raccolte 76mila tonnellate di rifiuti indifferenziati (3mila in più rispetto al mese precedente).

Nei primi 26 giorni di dicembre sono state raggiunte già 68mila tonnellate.

Dalla metà di novembre in poi, sono stati effettuati 234 interventi di raccolta straordinaria (con mezzi pesanti speciali) che hanno coinvolto più di 600 strade.

A partire dal 13 dicembre, sono stati realizzati interventi anche per potenziare e rendere più regolare la raccolta porta a porta, inserendo ad esempio, nella settimana prima di Natale, 42 itinerari quotidiani di supporto.

Rimosse piccole discariche a bordo strada

Delle 100 piccole discariche segnalate nel periodo considerato, ne sono state rimosse 25 e lo saranno tutte entro febbraio 2022.

Inoltre, le continue attività di verifica e monitoraggio del territorio hanno permesso di individuare altri 42 punti di intervento.

11 centri Ama pienamente operativi

Potenziata l’apertura degli 11 centri di raccolta (2 sono stati riaperti) grazie a maggiori risorse operative (operai e tecnici).

Dal 13 dicembre i centri sono aperti dal lunedì al sabato dalle 7 alle 12 e dalle 14 alle 19 e la domenica dalle 7 alle 13.

Rimesso in servizio il tritovagliatore mobile di Viale dei Romagnoli per gestire l’indifferenziato del X Municipio.

Nuovi cassonetti e pulizia

Dopo i Municipi XIII e XIV (già completati con oltre 5mila contenitori complessivi), nel mese di dicembre è stato avviato il piano di posizionamento dei nuovi cassonetti stradali nel II Municipio, dove ne sono stati finora collocati oltre 1.100.

Il piano di posizionamento proseguirà nei prossimi mesi, interessando interi quartieri di tutti gli altri municipi al ritmo di 400 cassonetti/settimana e a partire dall’area di Prati (I Municipio) già dalla fine delle festività natalizie.

I nuovi contenitori stradali presentano nuovi simboli e nuova colorazione: 

  • giallo per plastica e metalli (non più blu)
  • blu per la carta (non più bianco)
  • rimangono invariati i colori per le altre frazioni: marrone per l’organico e grigio per l’indifferenziato

Dal 15 novembre è partito un piano di pulizia delle postazioni di raccolta stradale contestuale alle operazioni di vuotatura e sanificazione e secondo una programmazione settimanale.

Nell’intero territorio di Roma Capitale sono pianificati 269 itinerari di raccolta stradale indifferenziata su 14mila postazioni.

È stato ricostituito, inoltre, il pool degli agenti accertatori: un primo nucleo di 25 ispettori, dotati di specifiche check list, è già sul territorio per monitorare le postazioni dei cassonetti di alcune strade, fornendo indicazioni ai cittadini su come effettuare il corretto conferimento dei rifiuti e segnalare tempestivamente le eventuali criticità.

Cura del verde

Numerose anche le operazioni specifiche di potatura degli alberi e di taglio delle erbe infestanti che hanno interessato, tra le altre:

  • via di Tor Bella Monaca
  • via Palmiro Togliatti
  • via Tuscolana
  • via Nomentana
  • via delle Vigne Nuove
  • via Tiburtina
  • via Collatina
  • viale della Primavera
  • via Tor De Schiavi
  • via Portuense
  • via Newton
  • circonvallazione Ostiense
  • via di Tor Marancia

Gli interventi di diserbo (verde orizzontale) effettuati a oggi sono stati lungo 518 strade.

In relazione agli interventi sul verde verticale effettuati o in programma tra dicembre e gennaio, sono state coinvolte 132 strade, distribuite in tutti i municipi.

Altra gara in aggiudicazione nei primi mesi del 2022 sarà invece quella dedicata al diserbo meccanico, che fino al 2020 seguiva l’Ama e che nel 2021 ha seguito invece l’Ufficio Decoro Urbano (viabilità principale), insieme ai municipi. Lo stesso Ufficio del Decoro Urbano è impegnato a consolidare la propria azione, anche attraverso la nuova gara che dividerà il servizio in 16 lotti per un investimento complessivo di 17,5 mln di euro sul triennio 2022-2024.

Decoro urbano e pulizia tombini

8 aziende private in appalto, ognuna con 2 operatori e 1/2 mezzi, nel corso delle settimane, hanno realizzato gli interventi programmati per la pulizia e la disostruzione di tombini e caditoie a cura del Simu (Dipartimento sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana).

Sono stati portati a termine 85 interventi di cui 25 congiunti e 60 eseguiti in autonomia per una pulizia complessiva di otre 2.400 tra caditoie, griglie e bocche di lupo (poco più di 900 quelle dove si era intervenuti nello stesso periodo del 2020).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: