Cultura libri

#Libri: Omar di Monopoli, “Brucia l’aria”

#Libri, recensione: Omar di Monopoli, “Brucia l’aria”

Ma il fuoco non arretrò di un millimetro. Continuò imperterrito a esercitare la propria tirannide in un assordamento di schianti e di fragori, senza requie, facendosi beffe di ogni umano tentativo di rabbonimento, alimentando le illusioni degli operatori della Protezione civile eppoi spossandoli con improvvise, devastanti vampate; sino a quando una brezza numinosa non spirò dalle alture dei Balcani sospingendo sulla Puglia un gigantesco fronte di nuvole in grisaglia

I libri da leggere 2021 sono sempre tantissimi, ma oggi vi suggerisco un titolo che ci ha particolarmente colpiti: l’ultimo romanzo di Omar Di Monopoli, “Brucia l’aria“, edito da Feltrinelli.

Il libro

Nell’estate del 1990 un incendio devasta il litorale di Torre Languorina, l’estremità orientale di un Salento selvaggio e distante dalla patina delle cartoline.

Fra le macerie viene rinvenuto un cadavere, quello del pompiere Lino Caraglia.

All’uomo è attribuita la responsabilità di quanto accaduto, visti i suoi trascorsi poco limpidi: per alcuni ha vissuto da eroe, altri lo ricordano come un estorsore colluso con la malavita.

Sarà compito dei suoi figli tirare le redini di quanto accaduto e destreggiarsi quotidianamente con le conseguenze.

Essi vivono entrambi nella masseria di famiglia che cade a pezzi, così come il loro destino.

Qui accudiscono la madre malata con l’aiuto di una donna amata alcuni anni prima dal maggiore dei 2 fratelli, Rocco.

Il distacco fra loro ha avuto luogo durante gli anni scontati da lui in prigione, per aver ucciso un finanziere mentre era alla guida di un camion pieno di sigarette di contrabbando.

Ma l’uomo si impegna a rigare dritto, tenta di essere un esempio virtuoso per il giovane fratello Gaetano che pure sembra non saper rinunciare a quel passato da cui i Caraglia tentano di affrancarsi con tutte le loro forze.

Frequenta ancora il socio in affari di Rocco, Pilurussu, con cui addestra cani per lotte clandestine.

Quando un vecchio capobastone della Sacra Corona Unita fa ritorno dalla latitanza, determinato a dar vita ancora una volta alla base su cui si è fondato il suo potere, l’equilibrio dell’intera comunità andrà incontro a una sfida, forse attesa.

Di nuove lacrime e sangue.

omar-di-monopoli-brucia-laria-tornado-mare-camion

Un linguaggio vivido e complesso

La ricchezza dell’opera di Omar di Monopoli si fonda sulla complessità del suo linguaggio, che è impasto di scelte lessicali auliche (a volte desuete) e regionalismi ricercati.

Il risultato tende a una costruzione del periodo originale capace di produrre accostamenti di immagini piuttosto vivide. Antiche, eppure mai viste.

Così come di stimolare un senso di familiarità oscura, che procede perfino al di là delle parole e pone il lettore in condizione di comprendere un dialetto che magari non gli è particolarmente conosciuto, in virtù di questa energia.

Ogni frase è allora specchio di contraddizioni, paradossi e nuove sorprese.

Brucia l’aria“, tra gli ultimi libri usciti in libreria, è indubbiamente uno dei più curiosi e stuzzicanti.

L’autore

Omar di Monopoli è nato a Bologna nel 1971. Dopo aver lavorato per un decennio come redattore e grafico all’interno di numerose piccole realtà editoriali del Salento, dove vive, l’autore ha esordito nel 2007 con il romanzo Uomini e Cani (Premio Letterario Edoardo Kihlgren Città di Milano 2008, recentemente rieditato da Adelphi).

Per poi rilasciare “Ferro e fuoco” (2008), “La legge di Fonzi” (2010) e la raccolta di racconti “Aspettati l’inferno” (2014), tutti e 3 pubblicati da Isbn Edizioni.

Nel 2017 ha pubblicato con Adelphi il noirNella perfida terra di Dio“, tradotto all’estero e per il quale è in corso di lavorazione una trasposizione a fumetti curata da Sergio Bonelli editore.

Omar insegna scrittura creativa per la scuola Holden, collabora con La Stampa, Il Fatto Quotidiano e Rolling Stones Italia.

Ha lavorato poi come soggettista con il regista e produttore Edoardo Winspeare e ha scritto il radiodramma “L’Uomo Termoionico” per Rai Radio3.

Scheda del libro

  • Titolo: “Brucia l’aria
  • Autore: Omar Di Monopoli
  • Edizioni: Feltrinelli
  • Pagine: 208
  • Euro: 17,00
  • Codice ISBN: 9788807034572

(© The Parallel Vision ⚭ _ Flavia Cidonio)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: