Cinema Cultura Teatro

5 milioni dal MiC a sostegno di riaperture cinema e teatri

5 milioni dal MiC a sostegno delle riaperture di cinema e teatri

Il Ministro della Cultura Dario Franceschini ha firmato un decreto che indirizza 5 milioni di euro, quota parte del fondo emergenze spettacolo, cinema e audiovisivo, al sostegno, attraverso campagne di comunicazione e di informazione, della ripresa delle programmazioni delle sale cinematografiche, dei teatri, delle sale da concerto e di altri luoghi dello spettacolo dal vivo.

Come vengono ripartite le risorse

Le risorse sono distinte in 2 sottoquote da 2,5 milioni di euro per il cinema e 2,5 milioni di euro per lo spettacolo.

Queste sono assegnate alla Direzione generale Cinema e audiovisivo che, d’intesa con la Direzione generale Spettacolo per quanto di sua competenza, anche avvalendosi di Cinecittà, promuove la realizzazione e la diffusione di campagne di informazione e comunicazione per sostenere la frequentazione di cinema, teatri, sale da concerto e altri luoghi di spettacolo dal vivo.

Il tutto nel rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza sanitaria.

Il decreto è disponibile all’indirizzo https://cultura.gov.it/comunicati/decreti-del-ministro ad avvenuta registrazione da parte degli Organi di controllo.

teatro-cinema-poltrone-sala
Photo by Pixabay on Pexels.com

Copyright, MiC a musicisti di Itsright: “nuove norme riguardano tutti gli artisti anche i musicisti”

La posizione dei musicisti di Itsright sembra nascere da un equivoco“: così una nota dell’ufficio legislativo del Ministero della Cultura in riferimento alla Direttiva UE 2019/790 sul diritto d’autore.

Lo schema di dlgs infatti inserisce diverse misure di tutela dei diritti di tutti gli autori, artisti interpreti ed esecutori, ivi ovviamente inclusi i musicisti, anche dalle piattaforme“.

L’articolo 107 della legge sul diritto d’autore riguarda tutti e assicura un compenso adeguato e proporzionato in fase di negoziazione“.

Così come le altre norme sui diritti al riconoscimento di un compenso adeguato e proporzionato per sfruttamento e utilizzazione riguardano tutti, inclusi i musicisti“.

E le piattaforme sono comprese tra gli utilizzatori, anche per quanto attiene all’articolo 80 della legge sul diritto d’autore”.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: