Arte Cultura Mostre

Re-Creatures, la mostra tra umano e naturale al Mattatoio

Re-Creatures, mostra inedita tra umano e naturale al Mattatoio

Attraverso una programmazione di video, installazioni e performance live, Re-Creatures a cura di Ilaria Mancia racchiude una riflessione inedita sulla fondamentale ambiguità che caratterizza il rapporto tra umano e naturale.

Le architetture del Mattatoio – che non celano il proprio passato sanguinoso – disegnano il luogo ideale per un simbolico ritorno, un’inaspettata sottile invasione.

Queste creature chimeriche, che abitano il confine perturbante tra domestico e selvatico, invitano il pubblico a ripensare la propria relazione con l’ambiente, tracciando le coordinate di un nuovo possibile ecosistema, che solo lo spazio “aperto” dell’arte può rendere possibile immaginare.

piante-foglie-creatures
Crediti: Valentina Furian, “Ciacco”, 2021, ph. Zoe Paterniani, courtesy the artist

Le installazioni negli spazi de La Pelanda

Gli spazi de La Pelanda sono abitati da 3 installazioni video.

Nel foyer 2 “Human Mask” di Pierre Huyghe prende le mosse da una storia vera: mostrando come, successivamente al disastro ambientale di Fukushima, in un ristorante vuoto una scimmia, che indossa una maschera dal volto di donna del teatro Noh, continui a svolgere le mansioni di servizio a cui è stata addestrata, in un processo di progressiva alienazione che ben riverbera quella umana.

Nella Galleria delle Vasche “The Odds (part 1)” di Revital Cohen e Tuur Van Balen riunisce in un grande schermo a LED cavalli da corsa anestetizzati, showgirls in un casinò di Macao e la performance anarcho punk di Steve Ignorant, sovrapponendo al filmato il baluginare di luci pulsanti, che si ispirano alle tecniche di persuasione visiva di Las Vegas.

Nel foyer 3 Valentina Furian presenta “Ciacco“, opera video selezionata vincitrice dell’avviso pubblico Cantica 21 e frutto del progetto di residenze di ricerca e produzione artistica del Mattatoio Prender-si cura.

Partendo dalla figura del goloso dantesco, l’artista indaga le tematiche dell’animalità, dell’istinto e dell’addomesticamento, sia come forma di dominio, che come estremo adattamento alle dinamiche sociali.

La musica

La programmazione live vede protagonisti:

  • Lorenzo Senni, musicista poliedrico che mette in pratica una straordinaria decostruzione del suono e della cultura rave
  • Kate McIntosh, che immerge il pubblico in un denso spazio d’ascolto e unisce alla stratificazione di immagini e parlato i battiti poliritmici e l’energia grezza di voci e testi
  • Jacopo Benassi e la dj e producer Lady Maru.

Informazioni

Re-Creatures andrà avanti fino al 22 agosto in orario 11-20 al Mattatoio (Piazza Orazio Giustiniani 4).

VIDEO INSTALLAZIONI:

Dal 31 luglio al 22 agosto 2021: martedì, mercoledì, giovedì e domenica ore 11–20. Venerdì e sabato ore 11–22.

Ingresso gratuito e contingentato nel rispetto delle norme previste dall’emergenza sanitaria.

Eventi LIVE:

Ingresso gratuito su prenotazione mattatoioroma.it.

Sarà comunque possibile, in loco, accedere fino a esaurimento posti.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: