Cultura libri

#Libri: Arutnev-Buffolente, “Nadia. Un mistero a Hollywood!”

Libri: Arutnev-Buffolente, “Nadia. Un mistero a Hollywood!”

Hollywood 1946. Nadia è l’attrice del momento, ammirata e corteggiata da tutti, la sua incomparabile arte l’ha resa una star di fama internazionale. Ma chi è realmente questa donna bellissima ed enigmatica, dal volto malinconico e dagli occhi magnetici? Cosa nasconde e da chi fugge?

Apparso a puntate tra il 1946 e il 1947 sul settimanale “Per Voi! For You!” per le edizioni Ventura, con balloon bilingue, e poi raccolto in un unico volume dal titolo “Un mistero a Hollywood“, Nadia è il primo esperimento di graphic novel italiano, scritto da G.C. Arutnev, pseudonimo dello stesso editore Giulio Cesare Ventura, e sapientemente disegnato da “la Signora del fumetto” Lina Buffolente.

viso-donna-palazzo

Il libro

Ispirandosi alla migliore produzione cinematografica noir americana degli anni ’40, questa coinvolgente, quanto moderna, spy story sorprenderà il lettore in un susseguirsi di colpi di scena, suspense, flashback, delitti, appassionanti fughe e amori tormentati – tra Los Angeles, Budapest e Città del Messico – fino a cogliere la soluzione del mistero che avvolge la protagonista.

Nadia. Un mistero a Hollywood!” è arricchito anche dai preziosi contributi di Luca Raffaelli, Laura Scarpa e Raffaele Alberto Ventura.

Il volume risulta inoltre un’uscita importante anche perché mette in luce la storia e il ruolo delle prime donne che hanno realizzato fumetti in Italia e che si sono imposte in un mondo che era solo maschile.

La disegnatrice

Lina Buffolente (1924-2007) è stata la prima disegnatrice di comics in Europa.

Nel 1941 inizia a collaborare con l’Edital illustrando albi d’avventura come “L’isola maledetta” e “Il Bastione di San Marco“.

Tra le sue innumerevoli tavole si annoverano – per citarne alcune – serie famose come:

  • Buffalo Bill (Stellissima, ’46)
  • Gli albi di Lupo (Bulzoni, ’46)
  • Tom Mix e Tom Bill (Edizioni Arc, ’48)
  • Liberty Kid e Jane Calamity entrambe apparse sull’”Intrepido” (’48-’49)
  • Furio Mascherato (Edizioni Audace-Bonelli ’50)
  • Il Piccolo ranger (’73-’84)
  • Il Comandante Mark (’87-’98)
  • River Bill (’90)

Per la sua lunga e prolifica carriera Lina è meglio conosciuta come “la Signora del fumetto”.

Nadia fu uno dei suoi primi personaggi protagonisti femminili.

L’autore

Giulio Cesare Ventura (1909-1980), detto Arutnev, fu dirigente aziendale, editore e sceneggiatore di fumetti, fondatore della Ventura Editore, considerato il primo a ricorrere al termine “romanzo” per promuovere la letteratura disegnata.

Scheda del libro

  • Titolo: “Nadia. Un mistero a Hollywood!”
  • Autori: Arutnev, Lina Buffolente
  • Edizioni: Rina
  • Pagine: 136
  • Euro: 20,00

(© The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: