Cinema Cultura

“The Inglorious Serf”, Dario Vero firma le musiche del film

“The Inglorious Serf”, l’italiano Dario Vero firma le musiche del film

La colonna sonora di “The Inglorious Serf“, il film di Roman Perfilyev prodotto da Star Media e Krist Film, è stata interamente firmata dal compositore italiano Dario Vero con il coinvolgimento di 88 musicisti sparsi in tutto il mondo e coordinati dal direttore d’orchestra tricolore.

donna-giapponese-trucco-kimono

La colonna sonora

The Inglorious Serf” è una colonna sonora inusuale e originale di 42 tracce orchestrali e sinfoniche, in cui il mandolino incontra il koto, una sorta di arpa giapponese, le chitarra slide tipicamente western, i tamburi Taiko giapponesi, l’Erhu e lo scacciapensieri, di morriconiana memoria, in combinazione della americanissima chitarra elettrica col wah wah nelle scene action

A realizzarla, diretti a distanza da Dario Vero, una squadra di musicisti internazionali unica:

  • 18 violini primi
  • 16 secondi
  • 14 viole
  • 12 celli
  • 10 contrabbassi
  • 3 flauti
  • 2 oboe
  • 2 clarinetti
  • 2 fagotti
  • 1 controfagotto
  • 6 corni
  • 3 trombe
  • 3 tromboni
  • 1 basso tuba
  • 1 cimbasso
  • 2 arpe
  • 5 percussionisti

In aggiunta il team giapponese con Koto, Shakuhachi, Taiko, Erhu, temple block, Tsuzumi e altre percussioni, oltre a un Hurdy Gurdy ukraino.

Il film

Ultimo esempio delle nuove visioni del genere italo-western declinato in sushi, “The Inglorious Serf” ha visto la produzione impegnata tra Giappone, Est Europa e Stati Uniti.

La pellicola è una fantasiosa rivisitazione della storia di Taras Schevchenko, il più influente poeta ukraino.

In questa vicenda, Taras per riprendersi la sua amata e ritrovare la fiducia in sé stesso imparerà l’arte della katana da un samurai giapponese, fuggito dall’oriente in cerca di vendetta.

Nel viaggio incontreranno un venditore di armi ebreo. La combriccola affronterà ogni difficolta e si cimenterà tra di loro una solida e sincera l’amicizia.

The Inglorious Serf” è forse il più significativo esempio di sushi spaghetti western: ha tutte le dinamiche e i paradigmi, anche visivi, del western ma al suo interno non troviamo volti messicani o nativi americani, bensì ninja e samurai, tra stuntman ed effetti speciali.

L’autore della colonna sonora

Compositore, orchestratore e direttore d’orchestra, Dario Vero scrive musica per serie tv, film, animazione e videogames.

Si diploma e laurea in Italia, presso i conservatori di Santa Cecilia e Licino Refice e si specializza negli States e in Austria sotto la guida di Joe Kraemer (Mission: Impossibile Rogue Nation, Jack Reacher, The Way of Gun) e Conrad Pope (Star Wars, Jurassic Park, Harry Potter, The Matrix, Terminator). 

Dario vanta collaborazioni con società italiane e internazionali quali Discovery Channel, Toon Goggles, FilmUa, Rai, MondoTv Iberoamerica, Star Media, Casablanca Brazil, Animagrad, AudioWorkshop, Mediaset per le quali ha curato le colonne di Segreti, Sulle tracce di Goethe in Sicilia, Mavka the Forest Song, 2050, Sissi la Giovane Imperatrice, Drowned, Hello Napoleon, I Cesaroni.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: