Attualità Cultura

Ad Ama 2 milioni di euro per interventi edili nei cimiteri

Ad Ama arrivano 2 milioni di euro per interventi edili nei cimiteri

La realizzazione di nuovi loculi-ossario al cimitero Laurentino e in quello di Ostia Antica e la progettazione dell’ampliamento del forno crematorio al Flaminio sono alcuni dei principali interventi che verranno realizzati grazie allo stanziamento di oltre 2 milioni di euro che Roma Capitale ha destinato ad AMA S.p.a

L’azienda, stazione appaltante per l’esecuzione dei lavori, gestirà la realizzazione di 10 interventi in alcuni dei cimiteri di propria competenza: Verano, Laurentino, Flaminio, Ostia Antica e Maccarese

croce-tetti-rossi
Cimitero Laurentino (foto: www.cimitericapitolini.it)

Il progetto

Nello specifico, il cimitero Laurentino è interessato da un investimento di oltre 500mila euro.

Parte di questo per lavori di completamento e realizzazione di loculi ossari e parte per indagini archeologiche e valorizzazione di un’antica vasca romana in tufo rinvenuta all’interno del perimetro in un terreno di circa 2 ettari vincolato dalla Soprintendenza ai Beni Culturali

Oltre 800mila euro sono impegnati per la realizzazione di loculi ossario nel cimitero di Ostia Antica, mentre 70mila euro sono stati assegnati per la progettazione dell’ampliamento e della sicurezza di 3 nuove linee del forno crematorio che si trova all’interno del cimitero Flaminio.

Il pacchetto comprende anche i lavori di riqualificazione della chiesa di San Michele all’interno del cimitero Flaminio, il rifacimento di un tratto di muro perimetrale del Verano e lavori di straordinaria manutenzione nel cimitero di Maccarese.

“Potenziati sia il Flaminio che il Laurentino”

Abbiamo già impegnato i fondi necessari per intervenire quanto prima ed ampliare la capacità ricettiva aumentando il numero dei loculi-ossario e potenziando il crematorio del Flaminio” ha spiegato l’assessora alle Politiche del Verde, Laura Fiorini.

Per quanto riguarda, invece, il cimitero Laurentino si era deciso di fare un nuovo forno ma il rinvenimento dell’antica vasca romana ha reso impraticabile questa soluzione spingendoci ad optare per la creazione di nuovi campi di inumazione e di loculi-ossario”.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: