Cultura Intervista

#Intervista: Roxy Colace, come una piuma che cade e si rialza

#Intervista: Roxy Colace, la forza di una piuma che cade e si rialza

Rossana Roxy Colace è una dei giudici esperti di “All Together Now“, il talent show in onda in queste settimane su Mediaset e condotto da Michelle Hunkizer.

Oltre a essere attrice teatrale, Roxy è una delle comiche di “Made In Sud” e de “Il boss dei comici” ed è anche la voce cantata di alcuni dei personaggi femminili di serie Disney e Netflix.

Oggi abbiamo scambiato 2 chiacchiere con lei sulla sua attuale esperienza televisiva e, con la scusa, ci siamo fatti raccontare anche un po’ della sua storia artistica e umana.

ragazza-capelli-rossi-ginger-red-girl
Roxy Colace

Mi racconti da dove nasce la storia artistica di Rossana? 

Dal coro della chiesa 😂😂

A 10 anni alla prima comunione ho fatto da colonna sonora alla cerimonia perché io amavo cantare e ovviamente non avevo vergogna.

Ho sempre avuto bisogno di esprimermi in una maniera diversa rispetto a come lo facevano le mie coetanee.

“Quel” bisogno oggi è diventato una passione: per la recitazione e per la musica.

Parlami delle tue attività: cosa ti piace proporre, sul palco, soprattutto? 

Ma io amo ogni forma d’arte!

Il mio amore è il teatro. Mi diverte proporre sempre quello che lo spettatore non sa: una storia che colpisca, che affascini e che a tratti sia magica.

Come sta andando l’esperienza nel muro di “All Together now”, il talent in onda in questi giorni su Mediaset? 

Mi sto divertendo moltissimo anche perché è un’esperienza del tutto nuova per me.

E ne sono anche molto felice perché mi piace, nel mio lavoro, avere l’opportunità di fare sempre cose diverse: in questo modo non ci si annoia mai!

Nel programma c’è davvero un grande entusiasmo e tanta gioia nell’ascoltare e nel vivere così da vicino le storie dei concorrenti.

E trovo anche molto importante confrontarsi con altri colleghi che la pensano diversamente, colleghi con i quali alla fine si è diventati una bellissima e grande famiglia.

all-together-now-ragazza-capelli-rossi-sorride

Il livello medio dei partecipanti come ti sembra?

Magari non ci sono grandi voci alla Beyoncé, ma hanno dietro bellissime storie e tanta personalità. 

Tu hai mai partecipato a un talent o pensato di farlo? 

No non mi è mai capitato.

Sicuramente tra i programmi che ci sono farei subito “Tale e quale“, anche perché so fare un po’ di imitazioni.

Da quanti anni fai questo lavoro? E da allora com’è cambiato il tuo modo di intraprendere iniziative artistiche? 

(Ride) E cos’altro avrei dovuto fare se non so far altro?!

Desideravo fare l’attrice da piccola e quindi a 18 anni ho preso il treno, sono arrivata a Roma e da lì non ho mai più mollato.

Sono felice e mi sento anche molto fortunata, oggi, di aver fatto della mia più grande passione il mio lavoro.

Ma mi sono sempre adeguata con i tempi a intraprendere iniziative artistiche, non mi ha mai spaventato nulla!

L’assenza delle iniziative artistiche, invece, mi spaventa molto. 

ragazza-capelli-rossi-sorride

Hai un pubblico-tipo?

Non so rispondere.

C’è una cosa che un’attrice non deve mai fare e un’altra invece che va sempre fatta?

Un’attrice non deve mai frequentarsi con sé stessa. Io nn lo faccio mai.

E deve continuare sempre a tenere vive la curiosità e la creatività.

L’emergenza Covid quanto ha inciso sul tuo lavoro? 

No comment. Prossima domanda! 😂😂

Tanto tanto tanto.

Parlami delle iniziative che hai in mente per i prossimi mesi

Fare pool dance! Voglio rimanere attaccata al palo e nn pensare più a nulla.

Ma a parte questo, purtroppo, visto il periodo non ci sono grandi iniziative da poter mettere in piedi.

Sicuramente cercherò di finire e di creare progetti lavorativi che in un futuro magari prenderanno vita.

Dimmi un progetto artistico di cui vai particolarmente fiera

Cantigola“, un monologo che ho interpretato e scritto io con la regia di Patrizio Cigliano.

Una storia toccante, a tratti comica e tragica.

Un monologo  performativo, una bella prova attoriale ma soprattutto un grande coraggio nel mettere in scena parte della mia vita.

Credo che lo manderò online a breve.

Mi descriveresti il lavoro artistico di Rossana Colace con un’immagine e con 3 parole?

L’oggetto è una piuma, perché vola ma allo stesso tempo cade per terra e lì resta.

Bisogna aver pensieri felici per poter volare e per alzarsi.

E io mi voglio immaginare come una piuma che ha la voglia di rialzarsi e di volare sempre.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: