Cultura

Halloween 2020: data, origini e storia della festa celtica

Halloween 2020: data, origini e storia della festa celtica (e non americana)

La festa di Halloween fa parte ormai da diversi anni degli eventi da mettere in calendario anche in un Paese cattolico come il nostro.

Covid o non Covid, Roma e tutto il resto d’Italia si preparano a intagliare zucche, cercare il costume di Halloween più originale e terrificante, pianificare una notte che sì, dovrà per forza concludersi alle 24 ma che di sicuro sarà tutt’altro che noiosa.

Quantomeno, è quello che tutti ci auguriamo!

Perché c’è sempre un Dpcm pendente sulle nostre teste che spesso e volentieri arriva proprio durante le oscure ore notturne.

E in effetti quello che un tempo si presentava sotto forma di orrendo zombie o tenebroso vampiro oggi ha il grottesco aspetto di un decreto legge pronto a spaventarci come si deve.

Ma non facciamoci abbattere dalle assurde circostanze di questi tempi del tutto inediti per ognuno di noi e parliamo un po’ della festa di Halloween, di quello che ha rappresentato e tutt’ora racconta, di quanto abbia ispirato l’immaginario umano e di come, ancora oggi, non perda un grammo del suo fascino sinistro.

pumpkin-zucca-halloween
Photo by David Gomes on Pexels.com

Halloween 2020 data

Quando è Halloween, quindi? La festa arriverà sabato 31 ottobre e si lega al giorno festivo cattolico di Ognissanti di domenica 1 novembre.

Halloween origini

Halloween cade il 31 ottobre perché secondo il calendario celtico antico, diffuso tra Inghilterra, Francia e Irlanda di 2000 anni fa, l’anno nuovo iniziava proprio il 31 ottobre.

Probabilmente per creare una continuità col passato, la Chiesa cattolica sotto papa Gregorio IV istituì il giorno di Ognissanti l’1 novembre e la tesi è avvalorata dal fatto che la festività cristiana si svolgeva in Inghilterra proprio in quel giorno ancora prima della “nascita” di Halloween.

Sulla Notte delle Streghe e la sua origine tuttavia esistono tantissime tesi di altrettanti studiosi e storici, ma questa sembra essere la più condivisa e verosimile.

Halloween storia

Nonostante Halloween sia una festa in tutto e per tutto europea, dal 20esimo secolo in poi viene associata agli Stati Uniti e a una ricorrenza tipicamente americana.

Niente di più sbagliato!

Nonostante anche il governatore della Campania Vincenzo De Luca sembra esserne convinto:

Pare infatti che la storia di Halloween arrivi dritta dagli antichi romani.

Alcuni storici la collegano alla festa dedicata alla Patrona pomorum Pomona, dea romana dei frutti e dei semi.

Altri invece la fanno risalire ai famosi Parentalia, le festività romane che celebravano tutti gli anni i cari defunti della famiglia, ovvero i Parentes.

Ma la tradizione più diffusa è quella che vuole Halloween connessa alla festa celtica di Samhain, in antico irlandese “fine dell’estate”, periodo in cui pare che si svolgessero raduni festivi e incontri soprannaturali nel folclore irlandese, ma anche in quello scozzese e gallese.

Sembra tuttavia che la connessione con la morte e con la sfera macabra sia avvenuta in un periodo successivo e lo dimostra la recente evoluzione anglosassone della festa con le sue maschere legate a personaggi terrificanti.

Trick or treat? (dolcetto o scherzetto?)

“Trick or treat, smell my feet, give me something good to eat”

Costumi di Halloween, notte horror, lanterne spettrali. Ma soprattutto il gusto da parte dei bambini di gridare “dolcetto o scherzetto?” andando di porta in porta nel proprio quartiere, palazzo o vicinato. Altrimenti che notte sarebbe?

Anche qui, nonostante oggi la ricorrenza del trick or treat? sia divenuto un gioco gustosissimo al quale in fondo anche agli adulti piace partecipare, l’origine di questa tradizione è antica.

In Irlanda, in Scozia e in altre parti della Gran Bretagna già dal 16esimo secolo le persone andavano di casa in casa, mascherati, a chiedere cibo minacciando dispetti in caso di rifiuto.

Nel nord America, invece, la tradizione del trick or treat? parte intorno agli anni ’20 del secolo scorso con la richiesta da parte dei bimbi di caramelle, dolci, biscotti ma anche di soldini da mettere da parte.

ghosts-mask-children-halloween
Photo by Daisy Anderson on Pexels.com

La zucca di Halloween

Protagonista indiscussa della vigilia di tutti i santi è lei, la zucca, uno dei simboli più famosi a livello planetario.

La zucca di Halloween, che nei Paesi anglofoni viene chiamata Jack-o’-lantern, è di solito scolpita con un inquietante ghigno sulla faccia ed è illuminata dall’interno da una piccola lampadina o da una candela una volta svuotata di polpa e semi.

La leggenda di Jack-o’-lantern è anch’essa molto antica.

Tra le tante versioni che arrivano dal passato quella più famosa è irlandese e parla di un fabbro, Jack, che tentò più volte di beffare il demonio, interessato alla sua anima, attraverso diversi stratagemmi ma che alla fine lo condussero a vagare in eterno come uno spirito tormentato.

Quando Jack fece presente a Lucifero come fuori fosse buio e facesse freddo, il principe delle tenebre gli tirò un tizzone infuocato che il fabbro ripose dentro una rapa e iniziò a portare con sé.

Da qui nacque la leggenda di Jack-o’-lantern e la tradizione delle zucche illuminate, riposte il più delle volte al di fuori delle case.

Come intagliare una zucca per Halloween

Volete creare anche voi una zucca di Halloween perfetta e bellissima?

Vi consigliamo allora di seguire questo splendido tutorial di Giallo Zafferano che vi spiega per filo e per segno tutto quello che c’è da sapere.

Halloween 2020 eventi Roma

Purtroppo il Dpcm 18 ottobre 2020 firmato pochi giorni fa dal Presidente Conte non consentirà di festeggiare la ricorrenza di All Hallows Eve come gli anni passati.

L’emergenza Covid-19 sta profondamente mutando il nostro quotidiano e dunque la cosa più saggia da fare è attenersi alle linee-guide individuate da Governo e Comitato Tecnico-Scientifico per arginare l’ondata pandemica che sta colpendo tutto il mondo.

Gli eventi previsti a Roma sono dunque quasi interamente annullati o fortemente ridotti oppure organizzati in forma privata.

La speranza è che per Halloween 2021 si potrà tornare a festeggiare e divertirsi tutti assieme in totale normalità e sicurezza.

E che invece di una mascherina, indosseremo nuovamente una maschera pittoresca e terrificante.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: