Letteratura

#Libri: Mattia Fiorillo, “La ciclovia del GRAB di Roma”

Libri: Mattia Fiorillo, “La ciclovia del GRAB di Roma”

Una guida alla ciclabile urbana più lunga del mondo che regala un’inedita visita di Roma, un viaggio nel tempo che parte dal 312 a.C. e arriva alle architetture e alla street art contemporanee.

Il GRAB è la ciclabile urbana più lunga del mondo e insieme un viaggio di scoperta, un moderno Grand Tour.

Un’avvincente lezione itinerante di storia che da una strada di 2300 anni fa – l’Appia Antica – arriva alle architetture contemporanee del MAXXI di Zaha Hadid e alla street art del Quadraro e di Torpignattara unendo tra loro Colosseo, Circo Massimo, Caracalla, San Pietro e Vaticano, Gnam, parchi e paesaggi agrari eccezionali e inaspettati (Caffarella e Acquedotti), ville storiche (Villa Ada, Villa Borghese, Villa Gordiani), i percorsi fluviali di Tevere, Aniene e Almone.

Si tratta di un anello ciclopedonale di 44,2 km che si sviluppa completamente all’interno della città di Roma.

Il percorso, tutto pianeggiante, si snoda principalmente lungo vie pedonali e ciclabili, parchi, aree verdi e argini fluviali (31,9 km, pari al 72,2% del tracciato).

Un corridoio verde, una greenway unica e irriproducibile da dove conoscere la città in modo inedito.

cicliovia-grab-roma

Che cos’è il GRAB

Il GRAB, il Grande Raccordo Anulare delle Bici, è il progetto per la realizzazione di un anello ciclopedonale che si sviluppa completamente all’interno della città di Roma.

L’idea GRAB è frutto di un lavoro collettivo di VeloLove, Legambiente e Touring Club Italiano in collaborazione con Rete Mobilità Nuova, Vivilitalia, Open House Roma, Free Wheels Onlus, Parco Regionale dell’Appia Antica, Roma Natura, piano b architetti associati, Teamdev.

Questa ciclovia capitolina è un’infrastruttura leggera e ad alta redditività economica e culturale, una calamita per nuovi turismi, dai cicloviaggiatori agli amanti del trekking urbano, una via car free per la mobilità interquartiere, il prologo dello sviluppo di una vera rete ciclabile metropolitana e di interventi diffusi di rigenerazione urbana.

Il GRAB è la ciclovia urbana più affascinante del mondo e una lezione itinerante di storia, un modo innovativo di valorizzare la città, che può facilmente diventare un’eccellenza del Paese.

Lo dimostra lo studio Confindustria-Ancma che analizza quanta ricchezza (in termini di crescita di presenze turistiche) può generare la realizzazione, con appropriati standard qualitativi, della ciclovia della Capitale.

Il Raccordo ciclopedonale, inoltre, è sì un anello monumentale che porta finalmente con sé la pedonalizzazione dell’Appia Antica, ma collega anche zone densamente popolate e aree marginali che possono trovare nel GRAB un originale meccanismo di innesco di processi di rigenerazione territoriale, facendo nascere green economy e green jobs.

Coltivare bellezza nella parte fragile delle città, proporre un nuovo uso e trovare nuove funzioni a spazi trascurati senza aggiungere nuove volumetrie, rammendare questi territori tra loro e farli diventare parte integrante del tessuto urbano è l’altro grande risultato a cui punta con forza l’anello.

Il progetto GRAB è stato finanziato dalla legge di stabilità 2016 che rende immediatamente disponibili le risorse economiche per realizzarlo.

Pur essendo ancora un progetto, il GRAB ha già ricevuto 3 premi nazionali e persino il prestigioso riconoscimento internazionale assegnato da Esri per la creatività e la freschezza di questa proposta infrastrutturale.

Decine di migliaia di persone si sono innamorate della greenway capitolina e aspettano di poterla esplorare a piedi o a pedali.

Il GRAB in diversi tratti è già pedalabile in sicurezza: la guida “La ciclovia del GRAB di Roma” accompagna romani e turisti a scoprire l’anello e tanti altri itinerari che si diramano dal raccordo ciclabile.

Il tour operator Un’altracosatravel organizza fine settimana di vacanza che permettono di assaporare le parti più suggestive del GRAB.

Scheda del libro

Mattia Fiorillo, “La ciclovia del GRAB di Roma
Edizioni: Ediciclo Editore
Pagine: 180
Euro: 14,00
Codice ISBN: 9788865491942

(© The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...