Cultura

Bambini e artisti leggono la magia dei racconti di Rodari

Latitudo Art Projects presenta sul proprio canale YouTube e sulle piattaforme social il nuovo progetto Rodari OnLine - Letture della sera.

“Rodari Online”: voci di bambini e artisti per Gianni Rodari

Latitudo Art Projects presenta sul proprio canale YouTube e sulle piattaforme social il nuovo progetto Rodari OnLineLetture della sera, una raccolta di voci e immagini sui sentieri sempre diversi e variopinti degli scritti di Gianni Rodari, da un’idea di Benedetta Carpi De Resmini.  

Le fiabe di Rodari riescono ancora a incantare e unire realtà lontanissime, anche in questo mondo completamente sconvolto e al contempo interconnesso.

Con la sua semplicità e immediatezza di immagine, Rodari ha saputo affidare alla posterità un mondo di associazioni inverosimili ma vive, che riescono ancora oggi a suscitare riflessione e approfondimento pur divertendo.

Racconti e filastrocche sono reinterpretati e recitati da chi la magia e la fantasia le ha nel sangue: artisti e bambini si avvicendano per consentire a tutti di tornare a sognare con le parole facendoci scoprire in un modo originale il piacere della parola scritta, raccontata e recitata.

rodari-online-letture-della-sera

“Rodari online”: come funziona

Così, con una nuova veste e nuove voci, 2 sere a settimana (il martedì e il venerdì, preceduti da un annuncio sui canali social alle ore 19) potranno riempirsi di brani tratti da “Favole al Telefono“, “Libro dei perché“, “Tante storie per giocare“, “Libro degli errori” o filastrocche come “Sulla luna“, “Il caso di una parentesi“. 

La rassegna diventa anche occasione per scoprire aspetti inediti degli artisti visivi che sconfinano cercando strade nuove per stupire e conquistare. 

I primi video pubblicati sono di Sara Basta, Alfredo Pirri e Virginia Zanetti.

Sara Basta, artista relazionale, sviluppa il proprio lavoro attraverso il rapporto con l’altro. Nella lettura di Sara, “Perché quando si taglia la cipolla bruciano gli occhi?“, l’altro diventa la cipolla, unico alimento che può suscitare emozioni forti come il piangere. 

Alfredo Pirri, non nuovo nel confrontarsi con scrittori e poeti, ha deciso di interpretare “La Riforma della grammatica“.

Con un sottofondo degli Intonarumori di Luigi Russolo, che ha rivoluzionato il concetto stesso di composizione musicale, Pirri in maniera ironica gioca con le lettere stampate, sfocandole o ingigantendole. 

Virginia Zanetti, artista visiva che nella sua pratica spesso mostra un forte rapporto con la natura e lo spazio circostante, con la sua interpretazione di “Sulla Luna“, ci invita a sognare spazi infiniti dal punto più basso della terra. 

I prossimi appuntamenti

Seguiranno i video di Nicola Di Croce, Eva Frapiccini, Paola Gandolfi, Melanie Garland, Silvia Giambrone, Grossi Maglioni, Elena Mazzi, Filippo Riniolo, Cosimo Veneziano, María Ángeles Vila Tortosa e molti altri ancora.

Alcuni artisti hanno coinvolto i propri figli, ad esempio María Ángeles Vila Tortosa, artista spagnola ma da anni in Italia, propone un’interpretazione diversa delle “Favole al telefono“.

Altri bambini coinvolti leggeranno in maniera alcune volte sgrammaticata le favole, perché come diceva Rodari: “sbagliando si inventa!”.

Biografia di Gianni Rodari

Pedagogo e giornalista, Gianni Rodari è considerato il maggiore favolista del ‘900.

Nacque a Omegna (VB) il 23 ottobre 1920 e dopo la morte del padre (1929) si trasferì a Gavirate (VA).

Ottenuto il diploma magistrale e lasciata l’università, insegnò per qualche tempo in alcune scuole elementari della zona di Varese.

Nel 1944 si iscrisse al Pci, divenne funzionario del partito e ricevette l’incarico di dirigere il settimanale comunista L’Ordine Nuovo.

Scoprì così la propria vocazione giornalistica e lavorò in seguito anche per altre testate, tutte di sinistra (L’Unità, Vie nuove, Pioniere, Avanguardia, Paese sera).

Negli anni ’50 cominciò a dedicarsi alla scrittura per l’infanzia. Compose filastrocche, poesie, favole e romanzi.

Tra le sue opere più famose:

  • Il romanzo di Cipollino
  • Gelsomino nel paese dei bugiardi
  • La torta in cielo
  • C’era due volte il barone Lamberto
  • Filastrocche in cielo e in terra

Nel 1970 ricevette il Premio Andersen, il massimo riconoscimento nell’ambito della letteratura per l’infanzia, che lo fece conoscere in tutto il mondo.

Morì il 14 aprile 1980 a Roma, la città in cui viveva dal 1950.

Latitudo – Art Projects

Latitudo – Art Projects è un’organizzazione di base a Roma e dal 2015 si è aperta all’arte contemporanea attraverso progetti educativi e partecipativi.

Impiega un approccio creativo e multidisciplinare al fine di sviluppare progetti ed esperienze che siano sostenibili e trasversali.

In particolare dal 2017 è partner della piattaforma Magic Carpets co-finanziata da Creative Europe, ideata dalla curatrice Benedetta Carpi De Resmini.

The Parallel Vision ⚭ ­_ Redazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: