Attualità

Giornata Mondiale della Croce Rossa. Un enorme GRAZIE a tutti voi

Oggi è l'8 maggio, la Giornata Mondiale della Croce Rossa. Celebriamo i nostri eroi.

Giornata Mondiale della Croce Rossa, celebriamo insieme i nostri eroi

Oggi è l’8 maggio, la Giornata Mondiale della Croce Rossa istituita dal suo fondatore Henry Dunant nel 1863 a Ginevra.

Ma non è solo oggi che dovremmo ringraziare l’impagabile lavoro degli operatori e dei volontari della Croce Rossa nel mondo. Oggi che, solo in Italia, hanno effettuato oltre 75.000 servizi su tutto il territorio, in più di 300 comuni.

Oggi che la CRI sta operando ovunque portando aiuto fondamentale ai più fragili, distribuendo buoni spesa per un valore di 2 milioni di euro, arrivati grazie alle tantissime donazioni ricevute nelle scorse settimane.

croce-rossa-italiana-sala-operativa-065510

L’8 maggio 2020 è di certo un momento diverso rispetto agli anni passati per celebrare il lavoro dei 160mila volontari italiani, da mesi ormai in prima linea per combattere l’emergenza Coronavirus.

Un solo, semplice GRAZIE forse non basta. Ma nel “Tempo della Gentilezza“, come lo ha definito il Presidente della CRI Francesco Rocca, è il minimo che il nostro giornale possa fare, cercando di sostenere e dare spazio alle tante iniziative culturali attivate in sostegno della Croce Rossa da febbraio a oggi.

I numeri in Italia

La Croce Rossa Italiana conta 162.521 volontari sparsi su tutto il territorio, di cui il 34% sotto i 36 anni. A loro si affiancano i volontari temporanei, che durante la pandemia di Covid-19 hanno registrato un incremento-boom di 55mila persone.

Le sedi presenti nelle varie Regioni sono 1.445, tutte attivissime nel dare un aiuto significativo alle fasce più deboli della popolazione con consegna spesa, farmaci e beni di prima necessità in più di 300 comuni.

La maggior parte dei servizi sono stati rivolti a persone di età compresa tra i 60 e i 90 anni, di cui il 54% circa donne e il 46% uomini.

croce-rossa-italiana-volontari-per-regione
(Fonte: http://www.cri.it)

I 7 principi fondamentali della Croce Rossa

Umanità

Nato dall’intento di portare soccorso senza discriminazioni ai feriti sui campi di battaglia, il Movimento della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, in campo internazionale e nazionale, si adopera per prevenire e lenire in ogni circostanza le sofferenze degli uomini, per far rispettare la persona umana e proteggerne la vita e la salute; favorisce la comprensione reciproca, l’amicizia, la cooperazione e la pace duratura fra tutti i popoli.

Imparzialità

Il Movimento non fa alcuna distinzione di nazionalità, razza, religione, classe o opinioni politiche. Si sforza di alleviare le sofferenze delle persone unicamente in base ai loro bisogni, dando la priorità ai casi più urgenti.

Neutralità

Al fine di continuare a godere della fiducia di tutti, il Movimento si astiene dal partecipare alle ostilità di qualsiasi genere e alle controversie di ordine politico, razziale e religioso.

Indipendenza

Il Movimento è indipendente. Le Società Nazionali, quali ausiliari dei servizi umanitari dei loro governi e soggetti alle leggi dei rispettivi Paesi, devono sempre mantenere la loro autonomia in modo che possano essere in grado in ogni momento di agire in conformità con i principi del Movimento.

Volontarietà

Il Movimento è un’istituzione di soccorso volontario non guidato dal desiderio di guadagno.

Nota: il volontario è la persona che aderisce all’organizzazione di sua spontanea volontà e senza alcuna costrizione. Questo però non toglie che alcune prestazioni possano essere retribuite per i dipendenti, ovvero quanti fanno una scelta di vita professionale di aderire ai Principi del Movimento e di aiutare il prossimo.

Unità

Nel territorio nazionale ci può essere una sola associazione di Croce Rossa, aperta a tutti e con estensione della sua azione umanitaria all’intero territorio nazionale.

Universalità

Il Movimento internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, in seno al quale tutte le società nazionali hanno uguali diritti e il dovere di aiutarsi reciprocamente, è universale.

italia-che-aiuta-croce-rossa-2020-il-tempo-della-gentilezza

Diventa volontario

Se volete diventare volontari della CRI dovete lasciare i vostri contatti alla sede più vicina.

Al primo corso disponibile sarete ricontattati per partecipare alla presentazione gratuita, durante la quale saranno illustrate le modalità e gli argomenti trattati.

Al termine del corso riceverete un attestato di partecipazione e, previo superamento di un esame, potrete diventare Volontari della Croce Rossa Italiana.

Scoprite qual è LA SEDE DELLA CROCE ROSSA A VOI PIÙ VICINA tra le 1.442 che aderiscono al Progetto GAIA.

Donazioni

Queste le coordinate per effettuare una donazione liberale alla Croce Rossa Italiana:

  • Ragione sociale: “Associazione della Croce Rossa Italiana”
  • Indirizzo: “Roma, Via Toscana 12, 00187”
  • PEC: sg@cert.cri.it
  • Partita IVA:13669721006
  • Codice Fiscale: 13669721006
  • IBAN: IT59M0832703240000000010004
  • (B.C.C. di Roma, Agenzia 116 Ponte Galeria)
  • BIC/SWIFT: ROMAITRR
  • Conto numero: 000000010004

The Parallel Vision ⚭ _ Paolo Gresta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: